MANTOVA – IL PARCO DEL MINCIO TI ASPETTA ALLO SKYLINE DEL LAGO INFERIORE

Clic e Pennello 2015

estemporanea di pittura e fotografia per dilettanti ed esperti, davanti allo skyline di Mantova

EVENTO LIBERO & GRATUITO

Lo skyline di Mantova che si affaccia sulle acque del lago Inferiore, uno dei più belli al mondo, è il soggetto di un’opera d’arte partecipata in programma domenica 11 ottobre, dalle 16 alle 19, negli spazi di Campo Canoa. “Mantova clic e pennello” è infatti il titolo dell’estemporanea promossa dal Parco del Mincio e rivolta a pittori e fotografi, esperti o dilettanti: con la tavolozza o con la macchina fotografica, con matite e gessetti oppure con lo smartphone, tutti sono invitati a realizzare un personale “ritratto”  di Mantova abbracciata dalle acque, nei colori del crepuscolo di inizio autunno.

Dipingere

E’ un omaggio all’immagine di Mantova che è più cara ai mantovani e che lascia senza fiato chi arriva per la prima volta a Mantova dal suo ingresso più monumentale. Un omaggio al mix di natura e arte che rappresenta e che infatti è proposto dal Parco del Mincio e dal Comune di Mantova che dedicano l’evento proprio all’immagine simbolo della città. L’evento chiude il calendario di manifestazioni “Mantova tutta un’altra storia” che si sono svolte da maggio e fino a domenica nel territorio provinciale con il patrocinio di EXPO e coordinato dalla Provincia.

Mantova clic e pennello” è un evento libero e gratuito e ha poche regole.

Questo il programma: il ritrovo è per tutti al campo canoa dove dalle 16 i partecipanti si formeranno i gruppi che eseguiranno le foto o i ritratti, introdotti e seguiti da alcuni tutor che daranno vita a una sorta di mini workshop operativi. I fotografi con Stefano Montanari, appassionato di fotografia e ideatore del gruppo Facebook “Sei di Mantova se” potranno cercare di catturare in un “clic” la migliore immagine della città rinascimentale riflessa nel Mincio, altrettanto farà l’insegnante di arte e immagine Raffaella Garosi, che aiuterà a inquadrare il profilo della città anche da un punto di vista di linee e prospettive.

MANTOVA PARCO DEL MINCIO IL CASTELLO

A fare da amalgama anche per chi arriva a campo canoa senza attrezzatura ci sarà una maxi tela che diventerà collettiva dietro la regia di Beatrice Pallone con “Riflessi naturali,animazione teatralizzata con pensieri, letture, dipinti, gesti dedicati allo skyline di una città incantata.

A foto e disegni si è aggiunta anche la ceramica: lungo la sponda i partecipanti potranno anche osservare l’incisione di una tavola e successiva decorazione a cura di Irma Guidorossi.

La maratona di ritratti si concluderà entro le 18, due ore di tempo per i pittori per abbozzare la loro tela, e per i fotografi per catturare le sfumature della città sul far della sera e, alla fine, per fare un brindisi, anche quello collettivo, a Mantova e al suo profilo più bello.

Per partecipare non è necessaria l’iscrizione, ciascuno dovrà portare le sue attrezzature (i fotografi possono usare macchine fotografiche meglio se digitali, smartphone, ipad; i pittori possono portare i propri attrezzi del mestiere; chi è sprovvisto di attrezzatura pittorica, potrà prendere parte alla creazione della maxi tela collettiva) e se vorrà condividere le opere realizzate lo potrà fare sui social network usando l’hashtag #mantovaskyline , pubblicando sulla pagina FB del Parco nell’evento “Clic e pennello” o inviando una mail al parco.

Non è prevista una premiazione ma chi condividerà le sue opere permetterà anche al Parco di condividere i i post dedicati all’evento e valorizzare le opere nelle piattaforme web e social. Lo scatto più “votato” dai social potrà avere una valorizzazione editoriale di rilievo.

Tutte le info sulla pagina FB del Parco del Mincio e in www.terredelmincio.it . In caso di pioggia l’evento sarà riproposto domenica 18.

Due escursioni del Parco in bici (con entrambe si può arrivare al campo canoa)

Foresta CarpanetaPer una giornata a full immersion nella natura si può scegliere di partecipare al bici tour in partenza dalla sede del Parco 10.30 e effettuare con le guide incaricate il percorso da Mantova alla foresta Carpaneta di Bigarello dove la festa prevede una visita al luogo che è di proprietà ERSAF della Regione Lombardia, una animazione teatralizzata dedicata al tema del riso mantovano – il prodotto quale è dedicata la quattro finale di “Mantova tutta un’altra storia” per EXPO 2015 e alla fine anche assaporare il prodotto simbolo dell’evento che è realizzato con la collaborazione del comune di Bigarello e dell’associazione Pro Loco la Ghianda. Il ritorno a Mantova è libero ma chi lo desidera potrà raggiungere il campo canoa e unirsi ai creativi di “Clic e pennello”. Per partecipare è necessario prenotarsi (0376 381550 int, 20 al mattino, 3335669382) entro sabato mattina.

Porta Giulia

Per chi si accontenta di passare il solo pomeriggio nella natura l’appuntamento è sempre in piazza Porta Giulia ma alle 15: in bicicletta con le GEV del Parco si effettua un tour ad anello attorno al lago di Mezzo (con dono della bikemap da manubrio del parco periurbano) oggi legato anche al campo canoa dal nuovo eco tunnel. Anche in questo caso chi vorrà farlo potrà fermarsi all’evento dedicato allo skyline di Mantova.

Anche queste due proposte sono interamente gratuite.

Annunci

Rispondi