MANTOVA JAZ FESTIVAL CONTINUA CON OU E AMY DENIO E FABIO GIACHINO TRIO

INTESTAZIONEFabio-Giachino-trio

Dopo il tutto esaurito delle prime tre serate, di cui la terza all’Arci Virglilio ha sancito l’apertura degli eventi proposti all’interno del progetto “Link: Strategie e Reti per un nuovo pubblico”, finanziato da Fondazione Cariplo, la 34^ edizione del Mantova Jazz festival continua con due formazioni italiane, martedì 3 novembre all’Arci Virgilio si esibirà il sestetto romano Ou con Amy Denio e venerdì 6 novembre al Ristorante Masseria Fabio Giachino Trio.

Entrambe queste serate fanno parte del progetto Link, che negli ultimi tre anni ha contribuito a promuovere il Mantova jazz in luoghi più informali dei teatri come club, circoli e osterie per promuovere la musica jazz tra i giovani.

OU copia

OU (che significa uovo in dialetto sardo) è un sestetto formatosi dall’incontro di tre musiciste e tre musicisti capitolini: la loro musica è un viaggio dai colori mediterranei, composizioni originali che mescolano sapientemente folk, jazz e feroci ritmi funk, il tutto arricchito da accattivanti armonizzazioni vocali.

Sperimentazione, improvvisazione e ragionata anarchia di suoni, in questo risiede la forza della band OU  fondata dalla trombettista jazz Ersilia Prosperi. Dopo due lunghi tour negli USA, presentano ora il loro nuovo progetto Scrambled, prodotto dalla polistrumentista d’eccezione Amy Denio.

Gli Ou sono: Amy Denio sax contralto; Ersilia Prosperi tromba, filicorno, ukulele, voce; Martina Fadda voce solista; Milena Angelè sax soprano, voce; Claudio Mosconi basso, voce; Cristiano De Fabritiis batteria, voce; Tommaso Manera piano, voce.

INGRESSO GRATUITO PER SOLI SOCI ARCI. Possibilità di cena su prenotazione al numero 333-3630033 ARCI VIRGILIO vicolo Ospitale 6 Mantova

Venerdì 6 novembre al Ristorante Masseria sarà la volta del pluripremiato Fabio Giachino Trio, gruppo nato nel 2011 e con all’attivo tre album “BLAZAR” 2015, ”Jumble UP” 2014 (Abeat records) e “Introducing Myself” feat. Rosario Giuliani 2012 (Musicamdo). Questi ultimi sono stati inseriti entrambi tra i “100 Greatest Jazz Album” rispettivamente del 2012 e 2014 secondo la rivista JazzIT.

Fabio Giachino è risultato primo in tutti i maggiori premi italiani a livello Internazionale e Nazionale: Premio Internazionale Massimo Urbani 2011, Premio Nazionale Chicco Bettinardi 2011, Revelation of the year 2011 (JazzUp Channel) ed è stato inoltre votato tra i primi 10 pianisti italiani nei “JazzIt Awards” 2014, 2013, 2012 e 2011 secondo il referendum della rivista JazzIt.

Inoltre, numerosi sono i riconoscimenti ottenuti dal trio tra cui il recente inserimento tra i primi 10 gruppi italiani secondo il referendum popolare “JazzIT Awards” 2014 e 2013, il Premio Speciale come “BEST BAND” al Bucharest International Competition 2014 (EuropaFest) il premio Fara Music Live 2012 come miglior gruppo e miglior nuovo talento (Fabio Giachino), il 1° Premio al Barga Jazz Contest 2012 (premio speciale “Luca Flores” a Davide Liberti) ed il primo premio al PREMIO CARRARESE 2011 indetto dal Padova Porsche Festival.

La musica eseguita da questa formazione ha varie sfaccettature e influenze: la matrice è ben radicata nella tradizione jazzistica, ma sono frequenti le contaminazioni e la sperimentazione ritmico/armonica. La band ha inoltre collaborato e accompagnato (come ritmica) numerosi artisti a livello internazionale tra cui: Rosario Giuliani, Tineke Postma, Maurizio Giammarco, Mark Nightingale, Emanuele Cisi, Gavino Murgia, Dave Liebman.

Il trio è formato da Fabio Giachino pianoforte; Davide Liberti contrabbasso; Ruben Bellavia batteria. INGRESSO GRATUITO. Possibilità di prenotare la cena allo 0376 365303 Ristorante Masseria Piazza Broletto, 8.

Il festival proseguirà poi venerdì 13 novembre all’Arci Virgilio con Nexus, giovedì 20 al Giallo Zucca con Giovanni Perin e Riccardo di Vinci.

Sabato 28 novembre vedremo Enrico Pieranunzi in due diverse esibizioni, al Conservatorio Campiani Enrico Pieranunzi Masterclass, mentre al Teatro Bibiena con il Mauro Negri Duo e il Mauro Negri Buds Quartet.

1_55ffd0addce9d

Domenica 6 dicembre ci si sposta invece in provincia di Mantova, al Gran Caffè Liberty di Asola per ascoltare un Enrico Rava instancabile come non mai, alla bella età di 75 anni, alla guida di un quartetto formato da giovanissimi talenti il RAVA NEW QUARTET.

Sabato 12 dicembre all’Arci Dallò di Castiglione delle Stiviere si esibirà Acusticamerica Duo Elena Federici e Cristiano Maramotti per concludere in bellezza con un doppio concerto sabato 19 dicembre al Conservatorio Campiani con Tavolazzi Masterlclass e a seguire Simone Guiducci Songs con Simone Guiducci, Ares Tavolazzi, Emanuele Maniscalco, Fausto Beccalossi insieme a Bab Trio ovvero Paolo Birro, Marc Abrams, Riccardo Biancoli.

Il festival è organizzato da Arci Mantova, insieme al Circolo Chiozzini, con il contributo del Comune di Mantova e del Progetto Link finanziato da Fondazione Cariplo.

Tutti i concerti sono gratuiti tranne quelli del 16 e 22 ottobre, del 28 novembre e del 19 dicembre, di cui sono già aperte le prevendite su www.vivaticket.it

Per informazioni: 349 5904186 info@mantovajazz.it; www.mantovajazz.it ; www.mantovalink.it ; www.live-arcimantova

 

Rispondi