ROBERTO FABBRI RACCONTA L’AMORE SUONANDO LA SUA CHITARRA IN “TU SEI OSSESSIONE”

Fabbri e Moccia.jpg

 La chitarra di ROBERTO FABBRI racconta l’amore in “Tu sei ossessione”, il nuovo libro digitale di Federico Moccia già disponibile in tutte le librerie e sulle piattaforme digitali.

Alcuni dei filmati e delle immagini presenti nel libro sono impreziositi dalle musiche eseguite e composte appositamente da Roberto Fabbri. “Just Friends” è il brano che rappresenta il motivo conduttore di “Tu sei ossessione” scritto dal chitarrista insieme a Paolo Bontempi ed eseguito dal Roberto Fabbri Guitar Quartet.

“Just Friends” e “Qualcosa di noi”, altra nuova composizione presente nel Flook, rappresentano anche un’anticipazione  di alcune fra le nuove composizioni che si troveranno in versione integrale nel nuovo lavoro in uscita la prossima primavera per Sony Classica.

«Quest’estate – racconta Roberto Fabbri – ho collaborato a un nuovo progetto editoriale componendo alcuni brani per la colonna sonora del primo Flook, “Tu Sei Ossessione”, dello scrittore Federico Moccia. Flook è un’esperienza di lettura immersiva, in cui è possibile personalizzare la storia e viverla attraverso diversi linguaggi. Avevo avuto modo di conoscere Federico Moccia alcuni anni fa dopo aver scritto un brano ispirato al suo racconto “La passeggiata” che avevo inserito nel mio primo cd Beyond, lui lo aveva ascoltato per caso e poi era venuto al mio concerto di presentazione del cd al Parco della Musica, dicendomi che la mia musica lo aveva colpito per le sue capacità descrittive e che magari in futuro ci sarebbe stato modo di collaborare, quindi quando mi ha proposto di partecipare alla realizzazione del primo Flook ho accettato con enorme piacere.»

tu sei ossesione.jpg

Clicca e guarda uno dei filmati con le musiche di Roberto Fabbri presenti nel Flook al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=GTaV9cEpkPU  Il primo capitolo di Flook è scaricabile al seguente link: http://www.theflook.com/home.html

«Le sue chitarre – dice Federico Moccia – mi hanno conquistato! Ho immaginato scrivendo questo nuovo romanzo che se avessi fatto un film molte scene potevano avere le musiche di Roberto Fabbri. E comunque in generale penso che la musica sia fondamentale a volte per trovare la giusta ispirazione. Questa di “Tu sei ossessione” è una storia di una grande passione e la chitarra è perfetta. Sono contento che questa novità assoluta come il Flook, un libro digitale dove si possono mettere le proprie foto, i propri filmati e perfino scrivere, aggiungere in alcuni passi del libro le proprie sensazioni, o semplicemente parte della storia, sia accompagnata da alcune musiche di Roberto.»

Foto Roberto Fabbri_B.jpg

Nell’ambito del “Il Festival  a sei corde”, il 19 dicembre, alle ore 20.00, alle Scuderie Aldobrandini di Frascati (Roma –  Piazza Guglielmo Marconi 6); per l’occasione Roberto Fabbri sarà accompagnato da Riccardo Rocchi, Nicola Giannelli, Fabio Macera per il Roberto Fabbri Guitar Quartet (ingresso libero – info: info@rossorossini.com).

Con un recital solistico durante la VIII edizione del “XMAS Guitar Contest”, il 27 dicembre, alle ore 21.00, al Teatro Comunale di Novoli (Lecce – Piazza Regina Margherita 12 – Info e prevendita: 339 5416152 oppure 335 7518577 – salentoguitarfestival@gmail.com).

Roberto Fabbri è l’unico chitarrista italiano a comparire nel “PURE EMOTIONS – CLASSICAL GUITAR LOVE”, uno dei più importanti progetti antologici ideati e pubblicati da Sony Classical Italia per la stagione autunno-inverno 2014-2015. La raccolta, attualmente in vendita esclusiva su iTunes, racchiude i brani dei chitarristi più virtuosi del catalogo Sony Classical, fra cui Andrés Segovia e Julian Bream. All’interno dell’album, sono inseriti tre brani composti ed interpretati da Roberto Fabbri (“Rainbow Song”, “Il cavaliere errante” e “Inside me), che si conferma così come uno dei più apprezzati chitarristi, sia per l’emozione che sa creare all’ascolto sia per il suo virtuosismo. Il suo ultimo disco “Nei tuoi occhi” (Sony Classical) è una raccolta di 17 composizioni inedite in cui ognuna narra una storia, un sentimento, un luogo o un avvenimento con l’obiettivo di riportare la chitarra classica al grande pubblico e negli importanti cartelloni concertistici. Il disco comprende “Fantasia sin palabras”, la composizione commissionata a Roberto Fabbri dal XXVI Festival Internacional Andrés Segovia 2012 di Madrid. Fabbri ha firmato un contratto con l’etichetta Sony Classical (distribuita da Sony Music in Italia e nel mondo), ed è l’unico italiano a far parte dell’esclusivo gruppo di chitarristi classici Sony formato da Julian Bream, John Williams, Los Angeles Guitar Quartet e Sharon Isbin. A maggio 2015 è uscito il video di “Don’t let me be misunderstood“, singolo di Roberto Fabbri ispirato alle celebre cover dei Santa Esmeralda (www.vevo.com/watch/roberto-fabbri/Dont-Let-Me-Be-Misunderstood/IT5081500068). Il chitarrista è docente al Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce.

 

Rispondi