CITY ANGELS: FESTA DI NATALE TRA I CLOCHARD DELLA STAZIONE CENTRALE

cytu angels milano.jpg

MILANO – Una festa di Natale per i senzatetto della Stazione Centrale di Milano: si svolgerà alla Vigilia, giovedì 24 dicembre, a mezzogiorno. In un luogo simbolo della città: davanti al Memoriale della Shoah – Binario 21, in Largo Safra 1, a ridosso dello scalo ferroviario. Alle ore 12.00 si inizierà con la preghiera interreligiosa.

Dopo il saluto di benvenuto del Vicepresidente della Fondazione Memoriale della Shoah, Roberto Jarach, Pregheranno insieme, tra i senzatetto, Mons. Franco Buzzi, Prefetto della Biblioteca Ambrosiana; gli imam Mohsen Mouelhi, Khaled Elhediny e Yahya Pallavicini; i presidenti della Comunità ebraica milanese, Milo Hasbani e Raffaele Besso; il pastore protestante Julim Barbosa; ed esponenti ortodossi, buddisti e induisti.

city-angels

“Oggi più che mai c’è bisogno di iniziative di inclusione e fratellanza come questa, per favorire il dialogo tra religioni e dissipare la paura del diverso” dice Mario Furlan, fondatore dei City Angels e ideatore dell’iniziativa. Porteranno il loro saluto all’evento l’assessore comunale ai Servizi sociali, Pierfrancesco Majorino;  l’assessore regionale al Reddito di autonomia e all’inclusione sociale, Giulio Gallera; il presidente della Croce Rossa milanese, Antonio Arosio, e il vicepresidente del Pane Quotidiano, Luigi Rossi, con i quali i City Angels sono gemellati; e la madrina dei City Angels, Daniela Javarone.

Dopo la preghiera, alle 12.30, avrà luogo una festa per i senzatetto, con musica e distribuzione di vestiti, coperte, generi alimentari e bibite, tra cui i panettoni offerti da Coop Lombardia.

I City Angels, volontari di strada d’emergenza, sono stati fondati a Milano nel 1994 da Mario Furlan, giornalista e docente universitario di Motivazione e Crescita Personale. Oggi sono presenti in 16 città italiane e a Lugano, in Svizzera, con oltre 500 volontari, di cui il 50% sono donne.

(foto d’archivio web)

 

Annunci

Rispondi