IL COMUNE DI CURTATONE HA PREMIATO OTTO NUOVI MAESTRI DEL LAVORO

Curtatone premiazione dei maestri del lavoro.jpg

Questa mattina, sabato 20 febbraio, presso la Sala Consiliare del Comune di Curtatone, si è svolta la cerimonia di consegna di una pergamena ad otto cittadini che, insigniti all’onorificenza della “Stella al Merito del Lavoro” da parte del Presidente della Repubblica, hanno dato e danno tuttora lustro a tutta la città di Curtatone. La cerimonia è stata presieduta dal Sindaco Carlo Bottani, dal Console Provinciale dei Maestri del Lavoro Enos Gandolfi, alla presenza della Giunta Comunale, del Presidente del Consiglio Giorgio Maffezzoli e dei consiglieri.

Il riconoscimento è stato consegnato a Claudio Bertoni (insignito nel 2009 e lavoratore presso la Versalis ex Polimeri Europa), Anna Maria Borghi (2014 – Raccorderie Metalliche), Alberto Caleffi (2014 – Raccorderie Metalliche), Ugo Fiorina (2014 – Corneliani), Silvana Poltronieri (2011 – Roc-Fil), Fausto Telia (2010 – IBM Mantova), Franco Faroni (2012 – Martinotti) e Giuseppe Tenedini (2007 – Lubiam).

«Diciamo grazie a voi – ha detto il sindaco Bottani – per essere degli esempi positivi per la società e la nostra comunità, perché avete certificato con il vostro impegno il prendersi cura del lavoro che è sempre da valorizzare».

Il primo cittadino ne ha approfittato per richiamare l’attenzione dei presenti su uno dei prossimi impegni assunti dall’Amministrazione Comunale: lanciare a breve lo sportello imprese del Comune per essere vicino alle aziende e ai possessori di partita Iva. «Sembra banale – ha continuato il primo cittadino – ma se aiutiamo i nostri imprenditori aiutiamo anche i lavoratori. Questo è un nostro impegno e un obiettivo che cerchiamo di perseguire con umiltà e determinazione».

A Bottani ha fatto eco l’assessore alle attività produttive Cinzia Cicola. «Per noi è un onore dare queste benemerenze a cittadini che lavorano in aziende della provincia – ha esordito l’assessore – e sempre di più vogliamo creare sinergie tra il pubblico e il privato, per incentivare il lavoro».

Annunci

Rispondi