REGGIOLO – REGISTRATE OLTRE 10 MILA PERSONE AL ROCCACIOCC

Oltre 10mila persone per il weekend reggiolese appena trascorso, all’insegna del gusto. ROCCACIOCC, la manifestazione, organizzata dal Comune con la Pro loco e l’Ati commercianti, quest’anno è cresciuta con i truck arrivati per “Food & ciok” ed è stato un successo. Ieri la piazza si è animata con il mercato Terre dei Gonzaga e, già da venerdì sera, oltre 30 truck dello street food hanno attirato l’attenzione dei visitatori con le loro proposte culinarie. Con “Rocca Sposi”, in Matteotti e via Veneto, chi ha deciso di convolare a nozze ha trovato numerose proposte e suggerimenti.

È stata soprattutto la buona tavola protagonista indiscussa della festa. Il ristorante della Pro loco ha lavorato a pieno ritmo preparando, in un solo giorno, 140 chili di gnocco fritto e oltre un centinaio di porzioni di risotto. Il lavoro non è mancato, tanto che per dare una mano ai volontari si sono rimboccati le maniche anche il sindaco Roberto Angeli e l’assessore alle Politiche giovani Aldo Michelini.

Poi la sfida più attesa della giornata, quella per sancire la torta di cioccolato più buona. A vincere l’attesa gara delle torte è stato un ragazzo della frazione di Brugneto, Mirco Corradini che, con l’aiuto della mamma, ha realizzato una favolosa torta di cioccolato ricevendo i complimenti della giuria. Il secondo posto è andato a Alessia Salami di Campagnola, mentre il terzo a Jennifer D’Attomi di Bologna.

È stato davvero emozionante – ha commentato il sindaco Angeli – vedere tutta quella gente passeggiare per il centro storico di Reggiolo ancora pieno di cantieri. Il paese ha voglia di rinascere e la giornata di domenica lo ha mostrato. Questa rinascita post sisma, portata avanti da tutta la comunità reggiolese, è animata da un sentimento comune che è quello di rivedere il paese ancora più bello di prima. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per la buona riuscita della manifestazione e, in modo particolare, i volontari, il vero motore delle iniziative reggiolesi”.

Rispondi