GOITO – DOMENICA 10 APRILE 168° ANNIVERSARIO DELLA BATTAGLIA SUL PONTE DELLA GLORIA

Il Comune di Goito e i bersaglieri celebreranno domenica 10 aprile il 168° Anniversario della Battaglia del Ponte di Goito che costituì il battesimo del fuoco dei bersaglieri. Saranno presenti diverse centinaia di bersaglieri in congedo accompagnati dagli squilli delle fanfare di Viadana, Bedizzole e Palazzolo sull’Oglio.

Foltissima sarà la partecipazione di Autorità civili e militari tra cui il Generale di corpo di armata Comfoter Amedeo Sperotto, il sindaco di Baienfurt e il sindaco della cittadina polacca di Gdòw Zbigniew Wojas con cui Goito sta preparando il gemellaggio e dove il sindaco Pietro Marcazzan vuole portare la banda musicale e un gruppo di ragazzi  in occasione della Gionata mondiale della gioventù in programma dal 27 luglio, nei luoghi dove visse papa Giovanni Paolo II.

La cerimonia partirà alle 9 con l’arrivo dei bersaglieri e delle fanfare in piazza Matteotti per poi proseguire con l’alzabandiera, il corteo delle autorità da piazza Gramsci a piazza Matteotti, onori alla massima autorità e rassegna schieramento alle 9.50, alle 10 la messa in chiesa, onore ai caduti deposizione della corona e discorsi commemorativi in piazza Mattotti, sfilata nel centro storico e arrivo sul ponte della Gloria e l’attraversamento al passo di corsa, fino al monumento del bersagliere. Infine il concerto delle fanfare di fronte al Municipio e il pranzo cremisi.

Un prologo si terrà venerdì 8 aprile con la consegna del medagliere nazionale dei bersaglieri al sindaco di Goito Pietro Marcazzan.

Il medagliere nazionale resterà nella cittadina goitese fino a domenica 10 aprile, giorno della commemorazione. «Vogliamo dare un taglio europeo alla cerimonia di quest’anno – commenta il sindaco Marcazzan – proprio per dare una risposta a quanto sta accadendo attorno a noi e nel resto del mondo».

(foto repertorio P. Biondo e web)

Annunci

Rispondi