PONTI SUL MINCIO – VIVERE LA STORIA CON OPERASESTA

OPERA-SESTA.jpg

di Mendes Biondo

PONTI SUL MINCIO – Loro sono gli Operasesta, un festival interamente dedicato alla rievocazione storica del periodo risorgimentale che meglio ha descritto la formazione di questa nostra Italia come la conosciamo dai libri di storia. Loro saranno presenti al Forte Ardetti di Ponti sul Mincio dal 26 al 28 di Agosto, per trasformare un Forte che ha prestato il proprio servizio durante il periodo di invasione austriaca, in un luogo dove la Storia con la S maiuscola diventa realtà tangibile e vivibile in prima persona con ricostruzioni dal vero della battaglia che si consumò attorno a quelle mura.

Ma non preoccupatevi, nessun colpo verrà veramente sparato in quanto saranno i figuranti di Operasesta a rievocare con i costumi e le armi a colpi dell’epoca, le vicende avvenute nel periodo che va dal 1856 al 1861, periodo nel quale si decisero le sorti dell’intero Stivale e dell’unificazione del Regno d’Italia.

OPERA-SESTA-ULTIMO-424x600.jpg

Tra le tante cannonate di apertura, che si terranno alle ore 17 del primo giorno e alle ore 9 di tutti e due i giorni restanti della rassegna, ci sarà anche un momento interamente dedicato all’amore, perché il Risorgimento non è stato solamente guerra e sangue ma anche sentimento e passione. Il problema è che in questo caso, diversamente dai colpi a salve delle rievocazioni, il matrimonio è vero dato che è stato reso ufficiale che il Forte Ardetti è luogo utilizzabile per i matrimoni civili.

Alle 18 di Venerdì 26 Agosto convoleranno a nozze due amanti in abiti d’epoca e con una cerimonia aperta al pubblico, interamente pensata e ricostruita secondo i canoni dell’epoca rinascimentale. Un’occasione per fare un salto nel passato guardando alla realtà più umana e tenera di quel periodo. Alle ore 20.00 si terrà la cena a tema su prenotazione subito seguita alle ore 22.00 dal concerto di musica balcanica.

Per quanto riguarda i due giorni di Sabato 27 e Domenica 28, si terranno a partire dalle ore 15.30 le rievocazioni della Campagna del 1866 mentre alle 21.30 del Sabato ci sarà il ballo storico con orchestra e la Domenica un concerto di musica folk.

Da ricordare, inoltre, che durante tutta la manifestazione si svolgeranno attività tematiche ogni 30 minuti sia sulla vita civile che su quella militare oltre alle visite guidate da parte del FAI Giovani.

In caso di maltempo le attività verranno ugualmente svolte.

Per info e prenotazioni è possibile rivolgersi al numero 345 1343090 oppure inviando una mail all’indirizzo info@prolocopontisulmincio.it.

È previsto un biglietto d’ingresso di 5 Euro a persona mentre è gratuito fino ai 14 anni.

 

Annunci

Rispondi