RUBIERA – C9 | ARTE A CORTE A SETTEMBRE CON IL PROGETTO “LAND| EMILIA”

LAND EMILIA.jpg

17 SETTEMBRE – 16 OTTOBRE 2016

ore 17.00 Concerto per arpa di Davide Burani | Musica e Natura
 ore 18.00 Inaugurazione alla presenza degli artisti

Sabato 17 settembre, con un concerto per arpa di Davide Burani, viene inaugurata la terza edizione di “C9 | arte a corte a settembre” presso L’Ospitale di Rubiera (RE). L’esposizione, organizzata dalla galleria Tiziana Severi Arte Contemporanea con la collaborazione di Giorgia Beltrami e realizzata con il patrocinio del Comune di Rubiera, presenta quest’anno un progetto incentrato sull’Emilia che vede generazioni differenti a confronto.

Il progetto “LAND | Emilia”, a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei, prevede tre opere di grandi dimensioni di importanti artisti emiliani, riconosciuti in Italia ed all’estero, messe a confronto con i lavori di un gruppo di artisti emergenti che gravitano sul territorio emiliano per nascita o per adozione, suddivisi in tre aree tematiche: la Natura, l’Industria legata anche alla musica e l’Umanità. Dando risalto alla differenza di tecniche, di espressione e di visione dell’arte tra le due generazioni, tali elaborazioni rappresentano un mezzo ideale per interpretare la contemporaneità che ci circonda.

Per il filone della Natura, Davide Benati dialoga con un’installazione di Alessandra Calò, piccole sculture di Fabrizio Corbo e paesaggi di carta di Denis Riva.

davide-benati-conversazione-2009-trittico-acquerello-su-carta-intelata-cm-195x1475

davide-benati-conversazione-2009-trittico-acquerello-su-carta-intelata-cm-195×1475

 

Per l’Industria, con il Gasometro di Andrea Chiesi viene sviluppato il discorso degli spazi postindustriali emiliani, che si legano ai concerti post punk ai tempi dell’Emilia Paranoica dei CCCP capitanati da Giovanni Lindo Ferretti e da Massimo Zamboni, con i quali l’artista ha collaborato. La tematica musicale ritorna nelle “Nature morte di autoritratti di cd” di Simone Fazio, nell’ambientazione del video, gotica e dark, di Beatrice Pucci e nelle copertine di cd e vinili di Pier Lanzillotta e Flavio Biagi.

simone-fazio-natura-morta-nine-inch-nails-2016-olio-su-tela-cm-100x150

simone-fazio-natura-morta-nine-inch-nails-2016-olio-su-tela-cm-100×150

Il filone dell’Umanità infine si concentra sul ritratto, rappresentato da un’opera della serie “Nuovi Mantra” di Omar Galliani, con la quale si confrontano Massimiliano Galliani in una rielaborazione concettuale del volto della Gioconda, Giorgio Tentolini con ritratti realizzati a sovrapposizione di rete metallica avicola e Domenico Grenci con le sue fisionomie a bitume.

omar-galliani-nuovi-mantra-2015-matita-nera-su-tavola-e-foglia-doro-trittico-cm-150x450

Omar Galliani-nuovi-mantra-2015-matita-nera-su-tavola-e-foglia-doro-trittico-cm-150×450

La mostra, realizzata con il sostegno di Isi Plast, Generali – Agenzia generale di Sassuolo, Tetra Pak ed il supporto di Il frutteto, La dispensa di Matilde e Cantina Sociale di San Martino in Rio per il rinfresco, sarà inaugurata sabato 17 settembre, alle ore 18.00, presso l’Ospitale di Rubiera (Via Fontana, 2), alla presenza degli artisti, dei curatori e di Elena Lusvardi, Assessore alla Cultura del Comune di Rubiera. L’apertura sarà anticipata, alle ore 17.00, dal concerto per arpa di Davide Burani, maestro modenese che si è esibito in prestigiose sedi concertistiche, dall’Accademia Filarmonica di Bologna a Tokio Opera City. Eseguirà i brani per arpa “Musica e Natura”, una selezione studiata a tema con la mostra. La serata sarà accompagnata da Morgana Rudan ed Elisabeth Milito (arpa).

L’esposizione sarà visitabile fino al 16 ottobre 2016, il sabato con orario 16.00-19.00 e la domenica con orario 9.30-12.30 e 16.00-19.00. Ingresso libero.

Catalogo Vanilla Edizioni Digitali.

Per informazioni: tel. 0522 629392 / 339 4953893, info@tizianaseveri.it, www.tizianaseveri.it.

Annunci

Rispondi