NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE – “50 ANNI IN BUONA COMPAGNIA” IL NUOVO DOPPIO ALBUM per i 50 ANNI DI CARRIERA ARTISTICA

NCCP_SDF7997_ph StefanoDelia.jpgDA NOVEMBRE IN TOUR INSIEME AGLI OSANNA

La NCCP – NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE è pronta a festeggiare i 50 anni di carriera artistica con 50 anni in Buona Compagnia (FoxBand). Il 14 ottobre uscirà infatti il nuovo doppio album, in cui presente e futuro della NCCP si mischiano evidenziando però in ogni caso la maestria che da sempre li contraddistingue.Nel primo dei due dischi saranno contenuti 12 brani inediti, mentre nel secondo verranno rispolverati 13 vecchi brani rivisitati appositamente per l’occasione insieme a ospiti d’eccezione, come Eugenio Bennato e il compianto Carlo D’Angiò, tra i fondatore della NCCP e presente nel toccante brano “Madonna de la grazia”.

Il 20 ottobre, inoltre, la NCCP sarà ospite del Premio Tenco 2016, la Rassegna della canzone d’autore, e si esibirà nel prestigioso Teatro Ariston di Sanremo. La NCCP sarà uno dei momenti legati al tema delle migrazioni e dell’integrazione fra i popoli, a cui sarà riservato uno spazio importante all’interno della quarantesima edizione del Premio Tenco.

NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE1.jpgPartirà invece il 29 novembre dall’Auditorium di Milano il tour “50 anni in Buona Compagnia”, con cui la NCCP – NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE presenterà per la prima volta dal vivo il nuovo doppio album, intrecciando il proprio percorso live con ospiti d’eccezione, gli OSANNA di Lino Vairetti, storica band di prog rock, in rappresentanza della ‘Buona Compagnia’.

Questo progetto nasce dalla volontà dello storico produttore Rolando D’Angeli (Nek, Giorgia, Zarrillo, Moro, Goggi e tanti altri) di mettere in luce la straordinaria carriera della NCCP, attraverso l’azione sinergica di un doppio album e di un tour che possano in qualche modo racchiudere il meglio e l’evoluzione musicale di questi 50 anni di grande musica.

Per la produzione artistica del progetto, significativo il ritorno di Renato Marengo, loro storico produttore negli anni ’70 e ideatore di quel grande movimento musicale che è il “Napule’s Power” di cui la NCCP faceva parte.

L’unicità del tour è dovuta alla presenza di un altro storico gruppo, gliOSANNA. I due gruppi si incontreranno sui palchi dei maggiori teatri italiani portando in giro ancora una volta quel grande movimento musicale, esploso negli anni ’70 dal centro del Mediterraneo, che è il “Napule’s Power”. Due storiche band che hanno saputo anche esportare l’originalità di questo fenomeno, imponendosi artisticamente in tutto il mondo.

Queste le prime date confermate del tour “50 anni in Buona Compagnia”, prodotto e organizzato da MusicShow International:

29 novembre – Milano – Auditorium

3 dicembre – Bari – Teatro Palazzo

6 dicembre – Roma – Auditorium Parco della Musica (sala Sinopoli)

7 dicembre – Firenze – Teatro Puccini

16 dicembre – Torino – Teatro Colosseo

22 dicembre – Napoli – Palapartenope

Una sapiente contaminazione tra la musica popolare di Napoli e di tutto il Sud, riscoperta e splendidamente rielaborata dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare, e i colori con la teatralità del rock progressive degli Osanna. La loro comune radice etnica trova espressione proprio in questa contaminazione, una magica alchimia che rappresenta un’occasione unica per il pubblico.

Parlare della NCCP significa evocare la storia della musica popolare più autentica del Sud d’Italia e della canzone napoletana nella sua forma più alta e colta. Un gruppo che tutto il mondo ammira, ambasciatore della forma musicale italiana più amata e diffusa all’estero. Guidata oggi da due suoi componenti storici, Fausta Vetere e Corrado Sfogli, la NCCP esegue un repertorio straordinario, che va da successi celebri come “Tammuriata Nera” a villanelle e tammurriate composte dalla stessa Compagnia, fino ai brani più noti della tradizione napoletana eseguiti con uno stile unico e inconfondibile.

La NCCP viene costituita alla fine degli anni ‘60 dai musicisti napoletani Eugenio Bennato, Carlo D’Angiò, Roberto De Simone e Giovanni Mauriello ai quali successivamente si unirono Peppe Barra, Patrizio Trampetti, Fausta Vetere e Nunzio Areni. Con questa formazione nel ’72 il gruppo incontra Renato Marengo che diventerà il loro produttore sino al ’76 realizzando per la EMI cinque fortunati LP e inserendoli, oltre che nei luoghi della musica classica ed etnica, senza snaturarne lo stile, nei circuiti del pop e del rock internazionali accanto ai più noti protagonisti della scena musicale di quegli anni, facendoli subito apprezzare anche dal pubblico giovane e impegnato dei grandi raduni e concerti rock. La NCCP diviene subito il fiore all’occhiello di quel movimento musicale e sociale che chiamarono Napule’s Power e che vide al proprio interno: Pino Daniele, Tony Esposito, Edoardo Bennato, Tullio De Piscopo, James Senese e molti altri grandi leader della musica italiana e internazionale. Ancora oggi la NCCP continua a calcare i palcoscenici dei più importanti teatri e festival mondiali, portando in giro la musica popolare campana e di gran parte del Sud nel loro stile originale, arricchendola di esecuzioni e rielaboraioni di grandissima qualità.

www.nccp.it

Annunci

Rispondi