CURTATONE – RIPRENDE L’ATTIVITÀ DELL’ACCADEMIA PIANISTICA 

accademia-pianistica-.jpgAnche quest’anno l’Associazione culturale Diabolus con sede a Curtatone, intende sviluppare il proprio progetto dedicato alla didattica musicale con le attività dell’Accademia pianistica di Curtatone. Questo progetto prevede corsi di strumento suddivisi in diverse fasce di età e rivolti a scolari e studenti.

L’offerta formativa si suddivide in corsi di propedeutica, corsi pre-accademici e accademici. L’Accademia, inoltre, offre ai suoi studenti attività artistiche e culturali in collaborazione con le istituzioni del territorio e partner culturali nazionali e internazionali. L’Amministrazione Comunale di Curtatone, con delibera di giunta, ha concesso il patrocinio all’accademia pianistica del prof. Leonardo Zunica e l’utilizzo gratuito del centro culturale Pognani di Montanara avendo in cambio la realizzazione di tre eventi musicali da proporre in diverse manifestazioni, in accordo con l’Assessorato alle politiche giovanili di cui uno da programmare all’interno della prossima edizione dell’Antichissima fiera delle Grazie.

Nel 2016 l’evento conclusivo delle attività annuali a Curtatone si è concretizzato con un concerto che si è svolto a Corte Spagnola ospitando l’Orchestra da Camera Jalas Chamber, formazione professionale finlandese e i giovani studenti del progetto internazionale Suomitaly International music meeting di cui l’associazione Dabilous in musica è partner.

vicesindaco federico Longhi

«Continua con reciproca soddisfazione la collaborazione con l’Accademia pianistica diretta dal professor Leonardo Zunica – commenta l’assessore alle politiche giovanili Federico Longhi ed è nostro obiettivo valorizzare questa scuola di musica che sta ottenendo successi internazionali. Pertanto manterremo i corsi di formazione al Parco Pognani di Montanara dando la possibilità ai musicisti di esibirsi in eventi pubblici di richiamo».

Le attività per il nuovo anno inizieranno con un concerto offerto dall’Associazione al Teatro comunale “Giuseppe Verdi” di Buscoldo, con la pianista Maria Ala-Hannula, docente dell’accademia e il soprano Paivi Pulvalainen.

i pianisti Leonardo Zunica e Maria Ala-Hannula.jpgL’Accademia inoltre aprirà un progetto presso gli Istituti Redentore di via Giulio Romano a Mantova, in collaborazione con i Beni culturali della Diocesi, inserito nell’offerta formativa pomeridiana.

Rispondi