REGGIOLO – RIPRESI I LAVORI NEL QUARTIERE BIANCHI

 

Via Bianchi 1.jpgA Reggiolo sono ripartiti i lavori delle opere di urbanizzazione del quartiere Bianchi, lasciate incomplete dal 2012 a causa del concordato preventivo della CMR. Dopo una lunga e intensa trattativa, l’Amministrazione comunale di Reggiolo è riuscita a riattivare gli interventi facendo subentrare una il Ccfs.

Via Bianchi 2.jpgIn un momento storico così complicato per il settore immobiliare – ha detto il sindaco Roberto Angelitrovare ancore imprese che hanno la voglia di scommettere in nuove urbanizzazioni non è sicuramente semplice, ma alla fine abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Quel quartiere è frutto di un accordo urbanistico datato 2008 in cui sono previsti lotti edificabili per la realizzazione di una serie di edifici ad uso residenziale. La convenzione stipulata ha una durata di 10 anni e il soggetto attuatore, che era la CMR, aveva l’obbligo di ultimare tutte le urbanizzazioni interne ed esterne al comparto, come la sistemazione di alcune strade di quartieri a fianco. La crisi economica che ha di fatto portato al concordato CMR nel 2012 ha bloccato l’intervento creando notevoli disagi a tutto il quartiere”.

Grazie al Ccfs, che ha acquistato alcuni lotti, nell’arco di qualche mese le opere saranno terminate. L’importo complessivo dei lavori è di circa 300mila euro.

Via Bianchi 3.jpgAbbiamo altri due quartieri – ha ricordato Angeli – ancora da terminare sempre legati al concordato della CMR. Anche per questi si sta lavorando per trovare una soluzione come nel caso di via Bianchi”.

Rispondi