ASOLA – I RIFLESSI E I COLORI DELL’ORIENTE AL MUSEO CIVICO “G. BELLINI”

 

riflessi d'oriente.jpgG.B.

In Europa ogni nuova epoca è diversa, la nuova scalza la vecchia, la terra si purifica periodicamente del suo passato e l’uomo del nostro secolo fatica a comprendere i suoi predecessori. In Oriente no: qui il passato è vitale come il presente, l’era crudele e imprevedibile della pietra scheggiata coesiste con la fredda e programmabile era elettronica, l’una e l’altra convivono nello stesso individuo”. Con queste parole di Ryszard Kapuscinski, giornalista e saggista polacco, il Museo Civico Goffredo Bellini di Asola (Via Garibaldi) in collaborazione con l’Associazione Amici Di Palazzo Te presenta la rassegna RIFLESSI E COLORI D’ORIENTE, incontri sulla cultura orientale a partire dal 15 gennaio e fino al 6 maggio 2016.Nove appuntamenti da gennaio a maggio dove cultori ed esperti dell’arte orientale attraverso laboratori spiegheranno la calligrafia cinese, la calligrafia cinese con l’inchiostro, l’antica arte degli origami (riservato a bambini 8-13 anni), oltre a seminari sensoriali, visite a mostre e degustazioni.

 

Info e prenotazioni: Museo Civico “G. Bellini” 0376 710171, museo@comune.asola.mn.it

 

Un pensiero su “ASOLA – I RIFLESSI E I COLORI DELL’ORIENTE AL MUSEO CIVICO “G. BELLINI”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.