MONTANARA – UNIVERSITÀ DEL TEMPO LIBERO: LUCA ARTIOLI PRESENTA “LA CRUDELTÀ DEI DEBOLI”

la-crudelta-dei-deboli.jpg

Martedì 4 aprile alle ore 15.30, nell’ambito delle iniziative dell’Università del tempo libero, al Centro Culturale Parco Pognani di Montanara, Silvana Luppi conversa con Luca Artioli, che presenta la sua ultima silloge di poesie “La crudeltà dei deboli” (premessa di un lager), trenta poesie per ripercorrere la genesi di uno sterminio, quello dei disabili e delle minoranze, iniziato ben prima del secondo conflitto mondiale e che poca voce ha avuto nei libri di storia; trenta poesie per dimostrare quanto la natura umana possa essere feroce e spietata;  trenta poesie per chiedersi chi siamo noi, oggi, e quale debba essere il nostro debito di coscienza collettiva nei confronti di ciò che è accaduto.

I testi che compongono la raccolta ci conducono attraverso una delle pagine più orribili e meno conosciute del Novecento, dove l’odio e l’intolleranza verso chi non rientrava in determinati canoni genetici doveva essere eliminato, per non pesare economicamente sulla società.

Luca-Artioli.jpg

Gli zoo umani, quindi, la prima cattedra di “igiene della razza” a Monaco, le cliniche maternità-pollai per inseguire l’utopia di una razza pura, il progetto “Aktion T4”, così come i pullman rossi che trasportavano alla morte ignari disabili, sono soltanto alcuni degli argomenti trattati in queste pagine.

Luca Artioli è nato a Mantova nel 1976 e vive a Levata di Curtatone. Scrive dal 2001 e, presente in antologie di autori vari, ha all’attivo numerose pubblicazioni personali sia di prosa sia di poesia. Nel 2016 si è classificato al primo posto nel Concorso Letterario promosso dal Comitato di Quartiere di Levata con un toccante racconto, rivelando doti di straordinaria sensibilità e talento letterario.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.