MANTOVA – Il libro “Il veleno di Auschwitz”, martedì 11 aprile alla Biblioteca Baratta

Il veleno di Auschwitz.jpg

Il veleno di Auschwitz” (Marsilio, 2016) è il titolo del libro con le testimonianze di Primo Levi curato da Frediano Sessi e Gawronski Stas’  che sarà presentato martedì 11 aprile alle 21 al Centro Baratta in corso Garibaldi 88. Sarà presente il curatore Sessi. L’evento è inserito nella programmazione di Baratta + promossa dal Comune di Mantova.

Dalla quarta di copertina – “Da settembre del 1963 a dicembre del 1986 (a pochi mesi dalla morte) Primo Levi, sollecitato da giornalisti e uomini di cultura, ripropone in tv la sua esperienza di uomo e di deportato, di scrittore e di chimico, misurandosi non solo con la dolorosa memoria di Auschwitz, ma anche con i problemi della società contemporanea, della scrittura e della morale. Ne emerge una figura di “testimone integrale”, capace di trasmettere agli altri conoscenze e valori, ma, soprattutto, la necessità di affrontare le vicende della storia e della vita quotidiana con slancio. La precisione delle risposte, la pacatezza delle riflessioni, la fermezza nel riconoscere nell’uomo e nella democrazia riferimenti irrinunciabili, la denuncia dei “vizi di forma” della società in cui viviamo, fanno di questi filmati, da tempo sepolti nelle teche Rai, uno strumento per lo studio della sua opera di scrittore e testimone del mondo di oggi”.

 

Annunci

Rispondi