RODIGO – VILLA BALESTRA APRE LE PORTE ALLA MOSTRA “2° TRITTICO DI FOTOGRAFIA CITTÀ DI RODIGO

VILLA BALESTRA

Rodigo dal 19 al 21 maggio, festeggia il suo patrono, San Bernardino, con un calendario ricco di iniziative ed eventi culturali come ad esempio Domenica 20 maggio alle ore 17,00 nella cinquecentesca Villa Balestra, l’attenzione sarà rivolta all’arte della fotografia attraverso una mostra dal titolo “2° Trittico di Fotografia Città di Rodigo”.  

Con un’immagine si può raccontare una storia, si possono regalare emozioni, si può creare un’atmosfera, si possono esprimere i pensieri più profondi, in definitiva si può fare arte e cultura. Questo non è il retorico e tradizionale modo di dire quando si parla di un click d’autore.

In Villa troveremo le opere esposte dei fotografi Giovanni Fortunati, Piero Cazzoli e Angelo Rubes con la straordinaria partecipazione del maestro scultore Andrea Jori.

La mostra è curata da Piero Cazzoli per conto dell’Ente Manifestazioni Rodigo che ne è anche il promotore e con il patrocinio del Comune di Rodigo.

Fortunati Solo farina.jpg

Giovanni Fortunati: Fotografa dal 1950. Ha partecipato a tantissime mostre. A Villa Balestra presenta due lavori: ” SOLO FARINA” e ” OMAGGIO A LASALANDRA ”. Il primo in occasione del carnevale di Verona in Piazza Brà e il secondo a San Felice sul Panaro. In questa manifestazione presenterà ” Solo Farina”

Cazzoli Anfora con rosa 21bb1.jpg

Piero Cazzoli: nasce a Monza e successivamente con la famiglia si trasferisce a Rodigo. Come spiega il fotografo: “Ho avuto una grande passione per la fotografia fin da bambino poi, c’è stata un’evoluzione, passando alle reflex (a pellicola) fino agli anni 70/80, ma a cavallo fra il 1984 e il 1985 ho dovuto smettere per problemi di tempo dovuto al lavoro. Ho ripreso a fotografare attorno agli anni 2012/2013 passando subito alla reflex digitale e così continuo tutt’oggi. Mi sono poi specializzato negli ultimi anni nella fotografia di “Nature Morte”creando i soggetti in studio perché ho maggiore possibilità di giocare con le luci che mi permettono di avere i chiaroscuri tanto da me amati. Sono un appassionato della pittura del periodo Fiammingo che per taluni versi mi da forti ispirazioni per le mie foto. In esposizione alla Postumia presenterò le nature morte ispirate al periodo pittorico francese dell’ottocento”. Una sua recente esposizione è stata a Mondo Bonsai di Gonzaga l’8 e 9 aprile 2017.

Rubes  Inferno .jpg

Da una critica del dott. Niccolò Ficicchia: “Se le opere di Angelo Robes sono sempre contraddistinte per gli arditi accosta menti di colori e giochi luce, in questo caso si può dire che il fotografo asola no abbia varcato il mondo dell’oscurità. In “Infernum” infatti, è l’oscurità stessa a disegnare le forme, a riempirle e contemporaneamente definirle. L’ambiente è letteralmente infernale, ansioso e ansiogeno. Il tremore delle immagini suggerisce l’ambiguità e 

l’insondabilità dell’ultraterreno, lasciando però spazio alla fantasia dell’interpretazione dello spettatore. Un altro lavoro davvero originale per il caleidoscopico artista mantovano.”

Jori.jpg

Andrea Jori: Nasce a Mantova nel 1953. Dal1967inizia a creare sculture polimateriche e opere policrome a pennarello su cartoncino presenti oggi in collezioni d’arte in italia e all’estero.laureatosi al D.A.M.S.di Bologna nel 1977,nel 1981 apri’ al pubblico il proprio studio/laboratorio in via Accademia 44 a Mantova. Nel 2005 il comune di Mantova gli ha conferito il premio Il Virgilio d’oro” per meriti arttstlcì, Jori negli ultimi anni ha creato un nuovo ciclo di installazioni multimediali,tra le quali vanno ricordate ti Metamorfosi e Cosmogonia” (2009), Museo di Reggio Emilia, il Ciclo della Vita (2009) , Madonna della Vittoria e S.Barbara (MN), Hydrogen (2010), Spazio Arka Porto Mantovano (MN) – Ulisse siamo noi (2011) Casa del Mantegna (MN) e Kosmos (2015) spazio 5.Agnese (MN). Il Mondo di James Joyce , Festival letteratura (2015).

La mostra è aperta al pubblico: sabato 20 maggio dalle 17,00 alle 24,00  

domenica 21 maggio dalle 10,00 alle 19,00.

Ingresso libero e gratuito.

(G.B.)

 

Annunci

Rispondi