REGGIOLO – 2012-2017: A cinque anni dal sisma due convegni sulla ricostruzione

RICOSTRUZIONE.JPG

Due giorni di approfondimento dedicati alla ricostruzione post sisma. A cinque anni dal terremoto del 2012 a Reggiolo si terranno due importanti convegni dedicati al segno lasciato dal sisma sul tessuto economico e agli interventi sui beni culturali. Si comincia venerdì 19 maggio con il convegno organizzato dall’Assessorato alle attività produttive della Regione Emilia-Romagna sul tema del rilancio economico delle zone terremotate.

L’incontro dal titolo “2012-2017 – Dalla ricostruzione al rilancio economico. Storie di successo dal cratere dell’Emilia” è fissato per le ore 16 all’Auditorium Aldo Moro di via Regina Margherita 4 e vedrà la partecipazione, oltre le autorità locali, del sottosegretario all’Economia e Finanze Paola De Micheli, dell’assessore regionale alle Attività produttive e alla ricostruzione post sisma Palma Costi, promotrice dell’importante evento.

A introdurre i lavori sarà l’assessore regionale Palma Costi che in tutti questi anni ha seguito da vicino la macchina della ricostruzione.

Alle 16.15 seguirà il keynote speech “L’innovazione è un lavoro collaborativo” con il professore Matteo Vignoli dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Dalle ore 16.30 alle 17.30 “Storie di successo dal cratere d’Emilia” con gli interventi di Antonio Petralia di Eurosets, Massimo Dominici di Rigenerand, Tamara Gualandi di “Donne da sogno”, Fabio Storchi di Comer Industries Spa e dell’architetto Moreno Pivetti con il contributo “Tra memoria e innovazione”.

A concludere il pomeriggio, alle ore 17.45, sarà il sottosegretario all’Economia Paola De Micheli. Seguirà un aperitivo organizzato allo “Stradora Ristrò” di Villa Manfredini, struttura recuperata grazie ai fondi della ricostruzione post sisma.

Per partecipare all’evento è necessaria l’iscrizione sul portale E-R Imprese o scrivendo all’indirizzo mail f.albinelli@comune.reggiolo.re.it.

Ma gli appuntamenti non finiscono con la giornata di venerdì. Sabato 20 maggio alle 14, a Villa De Moll (via Guastalla 114) è in programma il convegno del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo “Dalla commissione congiunta al progetto: il ruolo delle istituzioni nel processo di ricostruzione”.

Interverranno il sindaco di Reggiolo Roberto Angeli, l’assessore regionale Palma Costi, l’architetto e coordinatore dell’Area sisma della Soprintendenza di Bologna Ambrogio Keoma, l’architetto Antonino Libro e l’ingegner Davide Parisi dell’Agenzia regionale per la Ricostruzione Emilia-Romagna. In particolare si parlerà del recupero di due edifici reggiolesi: Palazzo Sartoretti, che diverrà la nuova sede comunale, e della Chiesa di Santa Maria Assunta.

Sul progetto di Palazzo Sartoretti interverranno l’architetto Valentina Oliverio della Soprintendenza di Bologna, l’ingegner Andrea Bucchi della Regione Emilia-Romagna, l’architetto Domizio Aldrovandi, Rup (Responsabile unico del procedimento) del Comune di Reggiolo, e i progettisti l’architettoMoreno Orazi e l’ingegner Moreno Marziani.

Della Chiesa di Santa Maria Assunta parleranno l’architetto Valentina Oliverio, l’ingegner Alessandro Amadori della Regione Emilia-Romagna, l’architetto Mauro Pifferi, Rup della Curia di Reggio Emilia e Guastalla, l’ingegnere progettista delle strutturali Luca Speroncini e l’architetto Ilaria Gasparini, progettista delle opere architettoniche.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.