MANTOVA – “EDUCARE AL PATRIMONIO MONDIALE”: GLI STUDENTI SI RACCONTANO

patrimonio unesco.JPGCosa possono fare i giovani per tutelare il Patrimonio Mondiale Unesco?

Ce lo racconteranno direttamente gli studenti degli Istituti di Mantova Pitentino, Bonomi Mazzolari e For.ma e gli allievi dell’Istituto Comprensivo di Sabbioneta. L’iniziativa, organizzata con il sostegno del Comune di Mantova in collaborazione con RUM Ri-animazione Urbana Mantova e Amici Ludici, si svolgerà sabato 27 maggio, dalle 15 alle 17, in piazza della Concordia. Durante l’incontro è previsto l’intervento dell’assessore comunale all’Unesco Paola Nobis: “Il nostro Patrimonio Culturale appartiene a tutti – ha sottolineato l’assessore – e spetta a tutti noi, soprattutto ai giovani, dare un contributo di attenzione, tutela e nuove idee per il futuro”.

Gli studenti racconteranno insieme agli insegnanti i progetti formativi e di “alternanza scuola-lavoro” che hanno realizzato durante l’anno scolastico, in collaborazione con l’Ufficio Mantova e Sabbioneta Patrimonio Mondiale.

Tra i lavori “Mantova attraverso i nostri occhi”, una mappa emozionale ideata dai ragazzi del Pitentino nell’intento di stimolare i cittadini a guardare la città attraverso nuovi punti di vista e a fruire del patrimonio architettonico-urbanistico con attenzione e rispetto. Sarà argomento di dibattito anche il progetto “Patrimonito va in città”, che gli studenti del Bonomi Mazzolari hanno organizzato e coordinato con laboratori in classe e visite al centro storico per i più piccoli delle scuole dell’infanzia e delle primarie.

I ragazzi di For.ma presenteranno i segreti della comunicazione digitale del nostro patrimonio culturale, già avviata con l’evento #ForMantova, per una promozione corretta e completa, anche sui social media.

LA SETLLA DEL PRINCIPE - Ist. Comprensivo Sabbioneta.jpg

Non mancherà il racconto della manifestazione “La Stella del Principe”, organizzata con successo dagli allievi del Comprensivo di Sabbioneta, che il 12 maggio scorso hanno riportato la città in piena epoca rinascimentale, con piccoli attori e figuranti.

coalco.jpg

L’iniziativa di sensibilizzazione verso la tutela e all’utilizzo del Patrimonio come strumento di mediazione culturale sarà portata vanti dagli studenti del Liceo Classico Virgilio attraverso il progetto COalCO – Coprogettare Alternanza Partecipativa, previsto nel mese di giugno e per tutto il prossimo anno scolastico.

Nel corso dell’incontro saranno presentati anche i percorsi didattici Biblioteche, Archivio e Patrimonio Mondiale per l’anno scolastico 2017-2018, realizzati dalle cooperative Charta e Alkemica per conto del Comune di Mantova.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.