MANTOVA – CULTURA GIAPPONESE, INAUGURAZIONI DI MOSTRE D’ARTE e BORSA SCAMBIO DEL GIOCATTOLO NEL FINE SETTIMANA AL DIOCESANO

Un fine settimana denso di appuntamenti al Museo diocesano “F. Gonzaga” di Mantova (piazza Virgiliana 55). Nel quadro delle iniziative poposte ospitate dal museo possiamo trovale dal 13 al 15 ottobre “Il Profumo del Loto” – il Giappone a Mantova. Sabato 14 ottobre alle 16.00, inaugurazione della mostra “Oro, vetro e fuoco” opere di Franco Girondi. Domenica 15 ottobre dalle 15.00 alle 17.00, quinta edizione della borsa-scambio dei giocattoli.

mostra-shinya-2017Tra gli eventi proposti durante la rassegna “Il profumo del Loto” è importante segnalare una mostra del maestro Shinya Sakurai ospitata nella sala rossa del diocesano, dal titolo “Wake up the color”.

Girondi.jpg

Sabato 14 ottobre alle 16.00, inaugurazione della mostra “Oro, vetro e fuoco” opere di Franco Girondi. Esposizione a cura di Gianfranco Ferlisi.
Ho riconosciuto oggi, nei lavori recenti di Franco Girondi, l’ispirazione di quel giovane pittore (anche, ovviamente, poeta) – spiega il curatore – che si interrogava fin dall’inizio sulle diatribe tra luce e oscurità, tra dire e intuire, tra dubbi e scelte. E, allo stesso tempo, mi sono comparsi davanti agli occhi gli esiti della sua recente pittura, che pare immersa nella stessa delicata sensibilità originaria del giovane che si affacciava all’arte. Una pittura che porta la gioia della vita e del viaggio, che lega le linee sfuggenti di un’inquietudine sempre presente e pressante, caratteristica di chi è preso da un’ansia espressiva da soddisfare, o di chi ha una moneta d’oro in tasca che non sa ancora spendere”.

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 29 ottobre.

mostra del giocattolo.jpg

Domenica 15 ottobre  arriva la quinta edizione della borsa-scambio dei giocattoli con il Patrocinio del Comune di Mantova.

Esposti si possono trovare giocattoli rari e vintage, bambole, trenini, modellini di auto, modellismo statico e dinamico, diorami di vario genere, collezionismo ed editoria specializzata .

L’evento si propone come un importante strumento culturale e commerciale del collezionismo in quanto offre a tutti la possibilità di esporre, scambiare o vendere le proprie raccolte ed anche molti operatori del settore utilizzano l’appuntamento, sia per acquisire rarità difficili da reperire sul mercato sia per piazzare produzioni cessate di crescente valore amatoriale.

Saranno presenti espositori provenienti da molte province italiane con le loro collezioni da poter ammirare ma anche scambiare, vendere e acquistare.

(La Redazione)

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.