MANTOVA – LA POESIA DI IDA TRAVI AL CENTRO CULTURALE BARATTA: EVENTO A CURA DELL’ASSOCIAZIONE LA CORTE DEI POETI

IdaTravi.jpeg.jpgNuovo appuntamento del ciclo preliminare di incontri in vista di Mantova Poesia – Festival Internazionale Virgilio 2018, a cura dell’associazione La Corte dei Poeti. Venerdì 13 ottobre alle ore 18, presso la Sala delle Colonne della Biblioteca Baratta è programmato l’evento “Dora Pal e l’inquietudine”, incontro-conversazione intorno alla poetica di Ida Travi. “Dora Pal- La terra”, è il quarto libro con cui l’autrice procede nella sua sequenza poetica sui ‘Tolki’.

Chi sono I Tolki?

Ida Travi intende i Tolki come ‘i parlanti’. Si tratta di un neologismo formato per slittamento sonoro e di senso dal verbo inglese to talk. I Tolki, i parlanti, sono esseri comuni, misteriosi e semplici. Parlètre, direbbe Lacan, esseri marchiati dal linguaggio.

Dora Pal La terra.jpg

Sono L’aspetto orale della poesia. Vivono in una specie di comunità, sono esseri provvisori destinati ad andare da un posto all’altro, da un libro all’altro.

Ida Travi, poeta di origini bresciane, scrive anche per la musica e il teatro. Sin dagli esordi, negli anni ’80 del secolo scorso, la sua poesia è inscritta nel rapporto tra oralità e scrittura. Riceve il Premio alla Carriera nel 2014 al Festival Internazionale di Lugano.

L’autrice, a partire dal 2010 pubblica la  sequenza delle quattro raccolte poetiche edite con Moretti&Vitali: “Tà poesia dello spiraglio e della neve”, “Il mio nome è Inna”, “Katrin saluti dalla casa di nessuno” e “Dora Pal, la terra”. Tra i saggi a sua firma sono da segnalare “L’aspetto orale della poesia”, selezione Premio Viareggio 2001, e “Poetica del basso continuo” (2015). La poesia di Ida Travi è  tradotta in inglese, francese, spagnolo, greco.

Il pomeriggio poetico di venerdì prevede un’introduzione dello scrittore Stefano Iori e appunti critici di Daniele Barbieri, semiologo e saggista.

Ingresso libero

 

Annunci

Rispondi