ROVERBELLA – UN FINE SETTIMANA DI SAPORI IN PIAZZA e SOLIDARIETÀ PER AMATRICE e DINTORNI

Gli aromi e i profumi della tradizione enogastronomica locale e la solidarietà uniscono le forze e faranno da denominatore comune dell’edizione 2017 di “Sapori in Piazza” che si svolgerà tra sabato 18 e domenica 19 novembre a Roverbella. 

Dietro le quinte di questa prestigiosa vetrina lavorano da settimane i responsabili dell’associazione “La Piazza”, realtà presieduta da Paolo Avanzi, con i quali collaborano moltissime delle associazioni e gruppi di volontariato locali.

Inoltre in questo progetto sono stati coinvolti anche i commercianti e i locali pubblici roverbellesi mentre il Comune di Roverbella e la Regione Lombardia hanno garantito il loro patrocinio.

amatrice e dintorni.JPGLa due giorni roverbellese si aprirà sabato alle 18,30 con un incontro, un momento informativo, per condividere l’esperienza di solidarietà, aiuto e amicizia con le popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto, allestito all’oratorio parrocchiale dal Gruppo “Amatrice e d’intorni” di Malavicina e Marmirolo in collaborazione con il Gruppo “Guazzabuglio” di Antrodoco (Ri).

All’iniziativa presenzierà Nina Colore, presidente del sodalizio rietino, che sta svolgendo il ruolo di punto di riferimento per la consegna degli aiuti che molti roverbellesi, marmirolesi e mantovani in genere hanno affidato ai responsabili del Gruppo “Amatrice e d’intorni”.

Domenica dalle 9,30 Roverbella si trasformerà in un’affascinante “arena” all’interno della quale troveranno posto un’ottantina di bancarelle che proporranno prodotti e oggetti di vario genere tutti ovviamente frutto del paziente lavoro di artigiani/artisti.

Tortelli pesca taleggio light

Insieme agli stand saranno inoltre protagonisti della manifestazione: lo street food, le degustazioni dei nove piatti De.Co, tra i quali anche la specialità locale del tortello di pesca, e l’animazione musicale.

Per i buongustai sarà inoltre possibile assaporare piatti della cucina tipica locale e di altri territori.

In particolare, e questo è uno degli elementi di successo dell’iniziativa, i vari gruppi e associazioni di volontariato roverbellesi si sono adoperati per predisporre un menù del tutto particolare.

 

menu sapori in piazza

“Sapori in piazza” prima di ogni cosa è un progetto di promozione del territorio e di molti aspetti del tessuto socioeconomico roverbellese che da alcuni anni sta raccogliendo ampi consensi anche oltre i propri confini.

La forza di tutto ciò deriva dal fatto che i promotori, vale a dire il team guidato da Paolo Avanzi, ha saputo individuare significative sinergie con il mondo del volontariato e imprenditoriale locale.

Per questo motivo il progetto ha trovato il sostegno e la partecipazione anche di realtà di altri territorio del mantovano offrendo così al visitatore un’opportunità di apprezzare il valore sociale di un evento di questa portata.

Aprire i confini e dare voce al tema della solidarietà, poi, diventa la testimonianza di come si possano aiutare comunità in difficoltà mettendo loro a disposizione anche occasione per evidenziare le loro potenzialità messe a dura prova da un evento drammatico come il terremoto.

(Paolo Biondo)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.