IL CANALE BIFFIS di CLAUDIO MALINI TORNA IL LIBRERIA (Ed. Sometti)

È arrivata in libreria la nuova edizione aggiornata del volume illustrato che racconta la genesi di una delle più grandi opere idrauliche dell’Italia settentrionale IL CANALE BIFFIS di Claudio Malini (Ed. Sometti). 

il canale biffis.jpg

Nel 1913 l’ingegnere Ferdinando Biffis firma il progetto di una delle più imponenti opere idrauliche italiane: studiato per irrigare l’area collinare e pedemontana tra Verona e Ala captando a monte le acque dell’Adige, il Canale Biffis è infatti una vera e propria autostrada acquatica, lunga 47 km di cui 8,5 in galleria.
Nonostante l’opera fosse ritenuta fondamentale per lo sviluppo dell’agricoltura in una terra a forte vocazione vinicola, il canale ebbe una gestazione sofferta e vide finalmente la luce solo nel 1943: per costruirlo fu necessario rimuovere quasi 6 milioni di metri cubi di terreno, quasi tutti a mano, impiegando nei lavori di scavo anche la manodopera dei prigionieri di guerra.
Claudio Malini, ingegnere e storico, rende omaggio a questa grande opera con un volume che ne descrive il percorso storico e costruttivo. Il racconto è illustrato da una enorme mole di documenti e fotografie originali.

Il Canale Biffis pp. 320 – € 35,00 cm 28×24 rilegato cart. – illustrato 978-88-7495-676-0

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.