MANTOVA OUTLET VILLAGE – FIRMATO L’ACCORDO con il MUSEO DI ARTE MODERNA e CONTEMPORANEA di TRENTO e ROVERETO

Ancora una volta Mantova Outlet Village esprime la propria vocazione verso il mondo della cultura e dell’arte, che nasce dall’appartenenza e dalle sinergie con una “land” estremamente ricca e nota di questi elementi. È stato infatti firmato un accordo di collaborazione tra il Village e Mart, il Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto.

La collaborazione, valida per tutto l’anno 2018, è stata stipulata tra la più grande realtà commerciale del territorio mantovano, Mantova Outlet Village, e uno dei musei pubblici più innovativi e rinomati in Europa che nel 2017 ha visto 150.286 visitatori.Nell’ottica di una strategia di co-marketing e promozione reciproca, l’accordo tra i due partner prevede la promozione e valorizzazione dei rispettivi asset, l’organizzazione di eventi, la distribuzione di materiali promozionali nel Village e nelle tre sedi del Mart, lo scambio di visibilità tramite canali e materiali di comunicazione, adv e prodotti selezionati.

Attualmente il Village sta collaborando alla promozione della mostra “Realismo Magico”, dedicata all’arte italiana del primo Novecento, in corso al Mart. La grande esposizione presenta capolavori di alcuni tra i maggiori maestri italiani come Felice Casorati, Cagnaccio di San Pietro, Antonio Donghi e Achille Funi. Nel corso del 2018 “Realismo Magico” sarà riallestita in importanti musei europei, a Helsinki e a Essen.

Per il 2018, il Mart offre il biglietto ridotto a tutti i visitatori in possesso della Village Card Mantova Outlet Village.

Negli ultimi anni abbiamo investito molto sulla cultura organizzando e ospitando iniziative gratuite, da concerti a mostre fotografiche, ma non sono mancate rassegne di cinema d’essai, incontri con scrittori, rappresentazioni liriche e mostre di artisti locali. Proprio per la sua ispirazione a “Promotore della Cultura”, il Village, da anni, collabora attivamente con il Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te e Palazzo Ducale, a cui oggi si aggiunge il prestigioso Mart”, ha dichiarato Sara Sirocchi, Marketing Manager del Mantova Outlet Village.

Fin dalla sua fondazione il Mart ha stretto collaborazioni con soggetti privati con i quali condividere programmi e obiettivi. Creare valore aggiunto rendendo virtuoso il connubio tra economia e cultura è il fine della partnership sottoscritta con Mantova Outlet Village”, ha aggiunto Vanessa Vacchini, Marketing Manager del Mart di Rovereto.

outlet vallage.jpg

Mantova Outlet Village, inaugurato nel 2003, attualmente conta oltre 110 punti vendita dei brand di moda più famosi. Di proprietà del Gruppo Blackstone e gestito da Multi Outlet Management Italy Srl, rappresenta insieme a Franciacorta, Valdichiana, Palmanova e Molfetta Outlet Village, uno dei principali Network italiani del settore.

È meta ambita di un importante numero di visitatori (3.000.000/anno) e turisti – vista la vicinanza con il Lago di Garda e la città di Verona, oltre che al posizionamento strategico sull’A22, uscita di Mantova Sud. L’Outlet, che nasce per essere una realtà commerciale, si caratterizza ed è noto sul mercato, come struttura promotrice e attiva nell’organizzare al suo interno grandi eventi di carattere artistico (mostre d’arte), culturale (rassegne cinematografiche e incontri letterari con autori di spicco), musicale (grandi concerti, opere liriche, circo contemporaneo) e molti altri. L’influenza e la collaborazione con la città di Mantova, famosa per i grandi Festival, oltre che per il patrimonio culturale (nel 2016 ha ricevuto la nomina di Capitale Italiana della Cultura) hanno sicuramente promosso lo sviluppo di queste caratteristiche da parte dell’Outlet.

Mart Rovereto, ph Mart Jacopo Salvi def (1).jpg

Inaugurato nel 2002, il Mart di Rovereto è la prima grande architettura italiana realizzata per ospitare un museo di arte moderna e contemporanea. Disegnato dall’archistar Mario Botta, è stato concepito con l’idea di polo culturale della contemporaneità più che museo tradizionale.

Nella grande sede di Rovereto il museo presenta un allestimento permanente che attraversa oltre un secolo e mezzo di storia dell’arte italiana e internazionale. Il progetto espositivo ha carattere continuativo con periodiche modifiche e si divide in due sezioni: una dedicata all’arte moderna, l’altra all’arte contemporanea. Completano la proposta straordinarie mostre temporanee sugli artisti, le scuole e le vicende più significative del XIX e del XX secolo.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.