LEVATA DI CURTATONE – BEATRICE DE CARO PROTAGONISTA CON UNA PERSONALE IN SALA CIVICA

Ancora una mostra di pittura diventa protagonista all’interno della sala civica di Levata di Curtatone.

Al centro dei due giorni di esposizione di Sabato 24 e Domenica 25 Marzo saranno i della pittrice locale Beatrice De Caro. Un’artista capace di spaziare dall’acquerello, all’olio fino alla ceramica, ha esposto in mostre personali e collettive a Levata, come in giro per il mondo. Già nel 1985, Gilberto Cavicchioli, anche lui amico e concittadino, la definiva una predestinata, per aver vissuto immersa nell’arte fin dall’adolescenza. E ancora, citando Cavicchioli, “un indicibile senso di serenità si diffonde dai suoi vasti acquerelli, che richiamano al fremente pulsare della tensione creativa“.

Ad inaugurare ufficialmente la mostra, organizzata dalle forze congiunte di Biblioteca, Comitato di Quartiere e Circolo dei Lettori  di Levata, sarà il giornalista Mendes Biondo che, a partire dalle ore 11 di Sabato 24 Marzo, accompagnerà i visitatori attraverso le opere realizzate da Beatrice De Caro assieme ad essa.

Beatrice De Caro è nata a Salerno, ma è mantovana d’adozione dal 1965; vive e lavora a Levata di Curtatone (Mn). È pittrice e ceramista.

La sua attività artistica è iniziata da giovanissima potendo contare sugli importanti suggerimenti e valutazioni di un pittore di fama nazionale nonchè primo restauratore al Museo nazionale di Napoli ovvero, Luigi Avitabile. Non solo in ambito artistico riesce ad esprimere il proprio talento, ma è da sempre impegnata in ambito culturale. Per la sua attività artistica, tanto per la pittura quanto per la ceramica ha ottenuto numerosi riconoscimenti e lusinghieri consensi da parte di critici e appassionati. Ha partecipato a moltissime collettive oltre ad aver proposto svariate personali, ultima in ordine di tempo al Museo Archeologico di Pietole.

L’artista mantovana con le sue opere evidenzia una profonda attenzione psicologica verso il vivo della natura, inotre, rivela, attraverso la sua alta sensibilità, i pensieri istintivi raggiungendo il recupero degli ideali e dei valori della vita.

BEATRICE DE CARO - MARE

Bibliografia essenziale:

  • 1985 pittoti, scultori, incisori, nella Mantova del ‘900. Sartori Editore Mantova.
  • 1989 “Archivio”, Adalberto Sartori Editore, Mantova, anno 1° n.2 pag.6
  • 2000 Adalberto e Arianna Sartori, Artisti a Mantova nei secoli XIX e XX. Dizionario biografico, vol.II, Archivio Sartori Editore Mantova.
  • 2014 Catalogo Sartori d’Arte Moderna e Contemporanea, Arch. Sartori Ed. Mantova
  • 2015 Mantova in Arte 2015, Primo Regesto Artistico Mantovano, catalogo mostra, Casa Museo Sartori, Castel d’Ario

BEATRICE DE CARO - VILLA

L’esposizione resterà aperta nelle giornate di

Sabato 24 e Domenica 25 Marzo

dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00

(GB)

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.