MANTOVA – DUE RITRATTI DEI CAVRIANI DONATI ALLA TERESIANA DALLA MARCHESA MARSIGLI ROSSI LOMBARDI

Due ritrattri di grandi dimensioni della Famiglia Cavriani sono stati donati dalla marchesa Marsigli Rossi Lombardi alla Biblioteca Teresiana di Mantova; essi raffigurano due importanti esponenti di questa nobile famiglia mantovana: Ottavio (1655-1726) e Annibale (1119-1803). I due dipinti, che si aggiungono al fondo bibliografico Ippolito Cavriani donato alla Teresiana nel 1899, vanno ad arricchire la quadreria storica della Biblioteca.

ritratti dei Cavriani donati alla Teresiana.jpgEntrambi i personaggi raffigurati ebbero un ruolo di primo piano nel panorama politico e culturale mantovano del XVIII secolo. Muovendosi con grande abilità diplomatica seppero acquisire onori e privilegi anche sul piano internazionale, ottenendo benefici che favorirono sempre più l’identità aristocratica della famiglia.I due dipinti facevano parte un tempo della ricchissima galleria degli antenati della nobile famiglia. Così come tutte le raccolte d’arte dei Cavriani, anche questa collezione di ritratti, iniziata nel XVIII secolo, è andata in gran parte dispersa. Tale diaspora rende molto complesso ricostruire pienamente la portata e l’importanza del prezioso patrimonio artistico appartenuto ai marchesi Cavriani e oggi testimoniato soprattutto
dai documenti d’archivio che ne attesta no, tra il XVIII e il XIX secolo, il ruolo di primo piano nel mecenatismo e nella committenza d’arte locale.

Gli studi dei rapporti di questa casata aristocratica con l’ambiente artistico mantovano stanno facendo emergere sempre più la dimensione complementare che la famiglia svolse rispetto alla corte duca le: non a caso il Settecento, epoca aurea dei Cavriani, coincide con il declino e l’eclissi dei Gonzaga.

Conservare e valorizzare quanto rimane di questa illustre eredità appare perciò di primario interesse per l’intera comunità mantovana.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.