MILANO – “Ti aspetto a casa per domenica prossima”, MARINA TRAZI alla FONDAZIONE LUCIANA MATALON

ti aspetto a casa.jpg

La Fondazione Luciana Matalonmercoledì 11 aprile 2018 alle ore 18, ospiterà la presentazione del romanzo “Ti aspetto a casa per domenica prossima” di Marina Trazi.

Sullo sfondo della Seconda Guerra Mondiale si dipana il racconto che narra la storia vera di Aldo Tava, giovane soldato nato a Certosa di Pavia, travolto dalla guerra e dalla deportazione in Russia. La narrazione della vicenda è costruita facendo ricorso a fonti primarie: lettere autografe e documenti originali del giovane; fonti con le quali l’autrice ridà voce, attraverso Aldo, agli innumerevoli giovani italiani deportati in Russia e mai tornati alle loro case.“Ti aspetto a casa per domenica prossima” è un avvincente racconto di eroismo, di dolore, di legami familiari indissolubili, di una gioventù interrotta dalla violenza degli uomini.

Durante la serata, dopo una breve introduzione del Dott. Aldo Tava, nipote del protagonista, interverrà il Prof. Fausto Malcovati esperto di letteratura russa, autore e traduttore di testi russi, che ripercorrerà alcuni passaggi salienti del libro.

Marina Trazi si è laureata in Economia e Commercio e ha insegnato Economia Aziendale negli Istituti Superiori della Provincia di Pavia. È autrice di racconti brevi e biografie. Ha vinto nel 2006 il concorso indetto dall’Assessorato delle Pari Opportunità del Comune di Pavia e dall’Università di Pavia  e pubblicato il racconto “La zia Angioletta” nel volume Ore Contate edito da Ibis.

Ingresso libero

Fondazione Luciana Matalon 
Foro Buonaparte 67, Milano
fineart@fondazionematalon.org
+39 02.87.87.81 
+39 02.45.47.08.85

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.