BRESCIA – NUVOLARI RIVIVE E VINCE LA MILLE MIGLIA grazie a CLAUDIO SCAPILELLO e al Ten. Col. ROBERTO CARBONETTI

Scapinello riceve il Trofeo MilitareFiat 1400 e i trofei vintiSi è conclusa a Brescia, sabato 19 maggio, la 91ª edizione della Mille Miglia che ha visto sfrecciare e sfilare numerose vetture. U.N.U.C.I. Squadra Corse (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia) ha rievocato la presenza delle Forze Armate nelle competizioni sportive partecipando, attraverso il “Trofeo Militari” ripristinato dal 2014, alla gara più bella del mondo: la 1000Miglia.

A cento anni dal termine della grande guerra, per commemorare Tazio Nuvolari che fu autiere e le sue vittorie alla Mille Miglia, l’ultima auto appartenuta a questo mito, la Fiat 1400 dell’Associazione Mantovana Auto Moto Storiche Tazio Nuvolari ha partecipato e vinto questo importante trofeo.

Claudio Scapinello con i trofei

Claudio Scapinello, presidente di AMAMS, in questa occasione con le vesti di U.N.U.C.I. Squadra Corse, insieme al Ten. Col. Roberto Carbonetti sulla Fiat 1400 che fu del grande mantovano volante, sono riusciti a vincere il “Trofeo Militari” e noi vogliamo credere che lo abbiano fatto insieme al grande Nivola.

Una grande soddisfazione da parte di tutti gli equipaggi presenti di U.N.U.C.I. Squadra corse ma soprattutto per AMAMS e i suoi soci che hanno ricordato le gesta del grande Nivola nella Mille Miglia.

Annunci

Rispondi