REGGIOLO – ROCOSTRUZIONE DELLE OPERE PUBBLICHE: dalla Regione i fondi per il recupero completo della Rocca  

Dalla Regione Emilia Romagna arrivano nuovi fondi per la ricostruzione della Rocca di Reggiolo e per altre opere pubbliche colpite dal sisma. L’ordinanza n. 11 del 23 maggio era molto attesa dalle amministrazioni comunali del Cratere perché permetterà di finanziare gli ultimi edifici pubblici ancora inagibili. Al Comune sono stati destinati i fondi necessari per il recupero completo della Rocca, ben 3 milioni e 950mila euro. All’ex scuola elementare di Villanova sono stati destinati 425mila euro e alla Cappella Votiva di via Cappelletta 50mila euro.

A sei anni dal sisma – ha commentato il sindaco di Reggiolo Roberto Angeli – ci sentiamo di ringraziare di cuore la Regione e il Governo, che ci hanno sempre sostenuto e ascoltato. Con questo importante finanziamento Reggiolo avrà i fondi necessari per terminare tutta la ricostruzione pubblica. Questi anni sono stati di grande impegno per Reggiolo: i cantieri aperti sono stati tantissimi e hanno trasformato il paese, ma ora possiamo dire che presto, grazie all’arrivo di questi nuovi contributi, la ricostruzione sarà compiuta”.Solo qualche settimana fa – continua Angeli – abbiamo ricevuto il nulla osta, con qualche integrazione, al progetto esecutivo del Teatro Rinaldi dalla Commissione Congiunta composta da Regione e Soprintendenza. Un altro edificio che, grazie al finanziamento regionale e ai fondi assicurativi oltre che a contributi di privati, enti e associazioni, riusciremo a recuperare e riaprire. Entro la fine dell’anno è prevista la gara per l’affidamento dei lavori”.

Il Comune è ancora in attesa del benestare al progetto esecutivo della Scuola media umbertina, finanziata totalmente dalla Regione per circa 3 milioni di euro. “Entro la fine dell’anno – conclude Angeli – speriamo di poter aprire il bando per l’affidamento dei lavori”.

Annunci

Rispondi