MANTOVA POESIA – “SPENGO LA SERA A SOFFI”. SILLOGE POETICA di ELENA MIGLIOLI all’ACCADEMIA VIRGILIANA

Elena Miglioli.jpg

Dopo il debutto con il poeta argentino Esteban Charpentier, nuovo appuntamento di Mantova Poesia-Festival Internazionale Virgilio. Venerdì 12 ottobre alle 17.30, nella Sala Ovale dell’Accademia Nazionale Virgiliana di Mantova in via Accademia 47, verrà presentato il libro di poesie di Elena Miglioli “Spengo la sera a soffi”, pubblicato nella collana poetica Qui e altrove (Ronzani Editore 2018).

Dopo un’introduzione di Piero Gualtierotti, presidente dell’Accademia Virgiliana, e di Matteo Vercesi, direttore della collana, dialogherà con l’autrice il poeta e direttore artistico di Mantova Poesia Stefano Iori.

Alcune liriche della silloge saranno lette da Adolfo Vaini, attore della Compagnia Teatrale Campogalliani. L’evento verrà allietato da momenti musicali a cura di Luca Truffelli al flauto traverso.

La silloge di Elena Miglioli è introdotta da un testo di Giorgio Bernardi Perini, scritto nel settembre 2016, pochi mesi prima della morte dello studioso, e imperniato sugli aspetti della “metrica libera, ma non anarchica” dell’autrice “che cerca nel ritmo interno della frase la misura del verso”.

Copertina Miglioli.jpeg.jpg

Una voce nuova e fresca della poesia italiana quella di Elena Miglioli, sanamente inquieta e inquietante”, commenta ancora, nel suo testo, Bernardi Perini. La raccolta contiene trenta poesie, dieci delle quali pubblicate l’anno scorso in una plaquette sempre curata da Ronzani. Si tratta di liriche riflessive e delicate che esplorano intimi stati di spaesamento e puntano a una dimensione di speranza, giocando tra vita e sogno, realtà e desiderio. Ne viene al lettore la freschezza di un animo poetico che sta “con le nuvole”, oltre i confini della sera, lama sottile che divide giorno e notte, a significare l’attimo sospeso della ri-nascita della mente e dell’anima.

L’autrice, nata a Cremona, vive a Mantova dove è responsabile dell’ufficio stampa e comunicazione dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale. Sue poesie sono pubblicate nell’Enciclopedia di Poesia Contemporanea 2016 della Fondazione Mario Luzi. L’autrice ha al suo attivo due volumi editi dalla casa editrice Paoline: La notte può attendere: lettere e storie di speranza  della malattia terminale (2013) e Rimango qui ancora un po’: storie di vita e segreti di longevità (2015, coautore Renato Bottura).

Evento a ingresso libero.

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.