MANTOVA – ASSEGNATI 18 NUOVI CARABINIERI AL COMANDO PROVINCIALE

Nella giornata odierna il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Mantova, Colonnello Fabio FEDERICI, nella cornice del Palazzo seicentesco che ospita dal 1900 la Caserma “E.TROTTI”, ha dato il benvenuto ai 18 Carabinieri neo promossi e nuovi giunti, provenienti dal 137° corso intitolato alla Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria “Carabiniere Montini Fosco”, che sono stati assegnati alle Stazioni presenti sul territorio Mantovano.

Carabinieri nucleo di Mantova.jpgL’immissione di nuove risorse consentirà un maggiore controllo del territorio e testimonia il totale impegno da parte dell’Arma sul tema generale dell’ordine e sicurezza pubblica, che costituisce il fondante obiettivo dell’Istituzione.

 

Nell’occasione, il Colonnello Fabio Federici ha incontrato nella sala stampa del Comando i 18 militari provenienti da molteplici Regioni italiane e tra essi spicca un buon contingente di personale femminile di cinque unità, che si vanno a sommare alle altre colleghe già operanti sul territorio.

Il Comandante Provinciale, nella circostanza, oltre a fornire loro il saluto di benarrivati in terra mantovana, ha sottolineato come “deve essere alto l’impegno per fronteggiare i reati predatori a danno della collettività e soprattutto quelli che colpiscono le fasce più deboli”. L’Ufficiale ha aggiunto quanto sia importante l’azione preventiva del controllo del territorio sul campo, spronando i nuovi giunti “ad essere portatori delle moderne tecnologie di azione studiate e sperimentate nelle prestigiose Scuole dell’Arma dei Carabinieri”. Ha proseguito, infine, ricordando l’importanza strategica della presenza capillare dell’Arma sul territorio, sicuro punto di riferimento per le popolazioni, esortando tutti i militari a tenere fede al giuramento prestato, a custodia dei più elevati valori e delle nobili tradizioni dei Carabinieri da più di 200 anni.

(foto CC)

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.