SAN BENEDETTO PO – IL 5 E 6 GENNAIO TORNA LA MOSTRA DEGLI ALL GLOSTER

Locandina North of Italy Gloster Club 2019.jpgSarà inaugurata sabato 5 gennaio a San Benedetto Po la quarta edizione della mostra specialistico – divulgativa dal titolo “Mantova All Gloster Show 2019”.

L’esposizione allestita nella Sala Polivalente adiacente all’Rsa del capoluogo polironiano, in via G. D’Annunzio 3, vedrà impegnati all’interno della macchina organizzativa i responsabili delle associazioni North of Italy Gloster Club Gloster Fancy Canary Council Uk. Al loro fianco a condividere il prestigio e il valore sociale e ambientale del progetto vi sarà anche il Comune di San Benedetto Po, località mantovana che rientra tra i borghi più belli d’Italia.

A coordinare ogni fase dell’appuntamento saranno due personaggi esperti del settore quali: Marc De Kayser e Renè Allsema, che possono vantare una fama internazionale tra gli addetti ai lavori.

I vari esemplari di Gloster esposti in questa edizione si potranno ammirare sabato 5 gennaio 2019 dalle 16 alle 19 mentre il giorno seguente l’orario d’apertura della mostra sarà dalle 9 alle 13.

L’appuntamento di San Benedetto Po, grazie all’entusiasmo e alla professionalità degli organizzatori da un lato e la qualità degli esemplari che gli allevatori porteranno in esposizione dall’altro ha raggiunto livelli di popolarità nazionali.

Per l’edizione 2019 i promotori hanno pensato di rendere il tutto ancor più ricco d’interesse grazie a momenti di confronto tra esperti del settore che forniranno agli appassionati ed ancor più a coloro che per la prima volta si avvicinano a questo animale.

In ambito ornitologico il Gloster, particolare varietà di Canarino, diversamente da altre razze nate molto tempo prima presenta un biglietto da visita chiaro e soprattutto facilmente riconoscibile per la sua storia e la sua evoluzione.

Sbirciando tra le pubblicazioni dedicate a questo esemplare è facile trovare testi che spiegano nel dettaglio quelle che sono le sue caratteristiche ed anche quelli che sono gli aspetti principali legati al suo allevamento.

North of Italy Gloster Club 2019.jpg

Come per tutte le nuove razze, anche il Gloster  nei primi anni del secolo scorso, quando cioè è apparso sulla scena, ha dovuto superare non pochi ostacoli per imporsi all’attenzione degli appassionati. Superata questa fase ecco che anche in Italia prendono corpo progetti per la sua espansione e valorizzazione e grazie a ciò è divenuta una delle razze più numerose nelle manifestazioni ornitologiche, grazie anche alla nascita dei Club di specializzazione.

In Italia sono due i Gloster Club con contano un numero sempre in crescita di allevatori.

Nel Gloster il ciuffato è denominato CORONA e il testa liscia CONSORT ma, a parte la testa, nel resto delle caratteristiche dei due soggetti, nulla deve differenziarsi.

Paolo Biondo

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.