PREMIO NONINO: TRA GRAPPA e DIVERTIMENTO OSPITE IL “CRONISTA DELLA GASTRONOMIA”, EDOARDO RASPELLI

Sabato 26 gennaio tutto inizierà alle 11.00 nella distilleria a Ronchi di Percoto con l’aperitivo Nonino Botanik Drink che darà il benvenuto agli ospiti del premio dedicato a V.S. Naipaul e ad Ermanno Olmi a cui la famiglia del premio Nonino era legata da profonda amicizia .

La cerimonia avrà il suo momento clou con l’assegnazione dei premi: Risit d’aur Barbatella d’oro 2019 a Damijan Podversic e alla Ribolla gialla, premio Internazionale Nonino a Juan Octavio Prenz e premio a ‘Un maestro del nostro tempo’ ad Anne Applebaum.

Alex Kratena e Miniac Berg con il gruppo Pour e la famiglia Nonino0644.jpg

Per gli ospiti, la famiglia Nonino distillerà Grappa Cru Monovitigno Picolit Vendemmia passita e a seguire il pranzo con piatti tipici della tradizione del Friuli, uno tra tutti il Toc’ in braide alla maniera di Gianni Cosetti con un abbinamento soprendente , il cocktail che Alex Kratena e Monica Berg hanno creato per i Nonino.

Tra vapori alcolici , canti e danze sono attesi oltre 450 ospiti tra i quali  l’allenatore di calcio Fabio Capello, Natalia Aspesi e Rosita Missoni, ma anche i giornalisti Rula Jbreal, Lucia Granello, Edoardo Raspelli; e ancora Cesare Rimini, Corrado Formigli, Matteo Zoppas, la showgirl (con laurea in psicologia) Paola Bonacina.

Non mancheranno i membri della giuria del premio presieduta da Antonio Damasio tra i quali Claudio Magris, John Banville e il poeta Adonsi e tutta la famiglia Nonino, con Benito e Giannola in testa.

(foto Raspelli di fabrizio salce – foto Nonino)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.