FONDAZIONE DONNA MILANO – FESTA DI PRIMAVERA con PATTY PRAVO in CONCERTO al TEATRO DAL VERME

 

Festa di Primavera.jpg

Non è mai stato facile  – fin dalla notte dei tempi – per una donna farsi largo tra gli ostacoli della vita … un cammino reso difficile da chi ha sempre cercato di prevaricare ambizioni e sogni … ma sono sicura che “la donna” deve partire proprio da se stessa per trovare  quella forza  cresciuta con infinite prove, quella consapevolezza che ha fatto del nostro Mondo … un Mondo migliore “. A pochi giorni dalla Festa di Primavera organizzata da Fondazione Donna a Milano, Patty Pravo parla della difficoltà di essere donna e degli ostacoli da superare.

Il 18 marzo al Teatro dal Verme si festeggiano le donne. Tutte. La Festa di Primavera di Fondazione Donna a Milano, si dimostra ancora una volta un momento centrale per parlare del mondo femminile e per premiarlo. E quest’anno il premio di donna dell’anno andrà a Marcella Caradonna, Presidente ODCEC (Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili), un ruolo fino ad oggi ricoperto solo da figure maschili.

Seguirà alla premiazione il concerto di Patty Pravo (unica tappa milanese), che nella sua lunga carriera è riuscita ad incarnare un modello di donna forte, che ha ispirato diverse generazioni femminili.

Camper dell' ascolto

E lavorare sulla propria autostima è il focus di Fondazione Donna a Milano, che si prefigge come obiettivo l’arricchimento culturale, la diffusione della conoscenza, attraverso numerosi progetti pensati per aiutare donne che subiscono stalking e violenze di genere.

Ecco perché è importante festeggiare le donne sempre, in contesti di crescita e di svago, come sarà quello al Teatro dal Verme via San Giovanni sul Muro – Milano lunedì 18 marzo alle ore 20.30.

L’evento è il collaborazione con il Comune di Milano, MARELLA, Rotary Club Milano Manzoni Studium, IGP Decaux, Assapurari.

PRENOTAZIONE: www.fdmonlus.it/festa-di-primavera-2019/

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.