MANTOVA – INFILTRAZIONI MAFIOSE: IL COMUNE REVOCA LA LICENZA A DUE SOCIETÀ OPERANTI IN VIALE FIUME E VIALE PARTIGIANI

CHIUSO LOCALE.jpgIn data 15 aprile 2019 il Dirigente dello Sportello Unico del Comune di Mantova ha emesso tre provvedimenti di revoca della licenza e di divieto di prosecuzione dell’attività nei confronti di due società, la Seven srls e la Strike srls operanti nel Comune di Mantova.

Tali provvedimenti sono stati adottati ai sensi dell’art. 94 comma 2 del D.lgs 159/2011 in quanto nella informazione interdittiva antimafia adottata dalle Autorità competenti nei confronti delle predette società risulta la sussistenza di rischi di condizionamento da parte della criminalità organizzata di cui all’art. 84 comma 3 del D.lgs 159/2011.

Il provvedimento segue ad una accurata e complessa indagine da parte della Questura di Mantova che ha accertato, appunto, elementi tali da ritenere il pericolo di infiltrazioni mafiose.

In particolare gli esercizi commerciali destinatari dei provvedimenti di revoca della licenza e di divieto di prosecuzione dell’attività e, quindi, di chiusura, sono, per la Seven srls, la sala Giochi di viale Partigiani e l’esercizio di commercio alimentare e di somministrazione di alimenti e bevande di Viale Fiume, mentre, per la Strike srls l’esercizio dell’attività commerciale di vicinato in Viale Partigiani.

Tutti gli esercizi commerciali sopra indicati risultano aver ottemperato ai provvedimenti emessi dallo Sportello Unico, avendo cessato l’attività.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.