GOITO – GOITESE ARRESTATO PER FURTO AGGRAVATO DI 26 ROTOBALLE e DENUNCIATO IL FIGLIO

ROTOBALLE.jpgIn Goito, i militari della locale Stazione Carabinieri, coadiuvati dai militari della Stazione Carabinieri di Piubega e dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, hanno arrestato per i reati di “violenza-minaccia-resistenza-oltraggio a Pubblico ufficiale, furto aggravato, invasione di terreni e rifiuto d’indicazione sulla propria identità personale”, un 57enne italiano del posto.

Predetto, poco prima, utilizzando una trattrice agricola, si è introdotto in un campo di proprietà di un 45enne italiano residente nel bresciano, appropriandosi di 26 rotoballe trasportandole e accatastandole nel cortile della sua proprietà poco distante.

L’uomo alla vista dei militari operanti, allertati dalla vittima, ha pronunciato minacce e frasi oltraggiose nei loro confronti rifiutandosi di scendere dal mezzo e di fornire le proprie generalità.

Nella circostanze è stato denunciato un 30enne, figlio convivente dell’arrestato per averlo assecondato nell’effettuare il furto. La persona arrestata, dopo le formalità di rito, è stata sottoposta al regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata del 11 Giugno 2019 come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto o persone sospette.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.