MANTOVA – “PLASTIC FREE” A SCUOLA: PALAZZI, PAVESI E GHIZZI CONSEGNANO OLTRE 2000 BORRACCE DI ALLUMNIO

Niente più bottigliette di plastica negli zaini e nelle aule. Gli alunni delle scuole elementari cittadine ora hanno a disposizione una borraccia in alluminio per portarsi l’acqua, o la bevanda che preferiscono, a scuola.

BORRACCE IN ALLUMINIO A SCUOLE ELEMENTARI.jpg

Vogliamo fare di Mantova una città plastic free” ha detto il sindaco Mattia Palazzi. Niente plastica da buttare, quindi, ma una bottiglietta della capacità di poco inferiore al mezzo litro che, una volta svuotata, potrà essere riutilizzata, magari riempiendola dell’acqua che esce dai rubinetti della stessa scuola. È la nuova iniziativa del Comune di Mantova e di Tea Acque nell’ambito della campagna “Plastic free” lanciata dall’amministrazione Palazzi.

E così gli oltre duemila alunni delle scuole elementari mantovane hanno ricevuto in dono una borraccia in alluminio. “L’obiettivo è educare i più piccoli ad evitare comportamenti e abitudini dannose per l’ambiente – ha sottolineato il primo cittadino – e quindi per la loro stessa salute. Attraverso questa importante iniziativa contribuiamo a ridurre l’usa e getta e l’utilizzo di contenitori di plastica”. Le borracce sono state consegnate ai piccoli studenti delle primarie cittadine nella mattina di martedì 1 ottobre dal sindaco Palazzi, dall’assessore comunale alla Pubblica istruzione Marianna Pavesi e dal presidente di Tea Massimiliano Ghizzi, i quali hanno fatto direttamente visita alle scuole Pomponazzo, Redentore e Don Minzoni di Borgo Angeli.

BORRACCE A SCUOLA.jpg

L’investimento per tale operazione è stato di circa 5mila euro. “Ovviamente abbiamo fatto l’ordinazione tempo fa – spiega Palazzi – nell’ambito del progetto Plastic free Mantova. Invito i nostri ragazzi anche ad utilizzare l’acqua del rubinetto o delle fontane pubbliche, proveniente da un acquedotto tra i più controllati e monitorati, grazie alla costante analisi fatta dal laboratorio di Tea Acque e da Ats”. La consegna nelle elementari cittadine, poi, rappresenta un fatto non solo simbolico. L’iniziativa, infatti, ha tra gli obiettivi quello di perseguire la progressiva eliminazione delle bottigliette di plastica in tutti gli istituti scolastici mantovani.

BORRACCE IN ALLUMINIO A SCUOLA.jpg

Le borracce, oltre ad essere belle, hanno le dimensioni più o meno come una bottiglietta – spiega il sindaco Palazzi – sono leggere e hanno una capacità di 0,40 decilitri. Sono fornite di un gancio per poterle attaccare allo zaino, alla bici e via dicendo. E poi la maggior parte di zaini e trolley, ormai, vengono dotati anche di tasche esterne. Mi sembra una iniziativa utile, in coerenza con la scelta di fare di Mantova una città plastic free”.

(ph Comune Mantova)

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.