MANTOVA MULTICENTRE – CODICE DEL TERZO SETTORE: CONVEGNI E SEMINARI A PARTECIPAZIONE GRATUITA

giovanni-buvoliPrenderà il via venerdì 18 ottobre con un convegno in programma alle 8,45 al Mantova Multicentre (Ma.Mu.) di Largo Pradella 1, il percorso formativo dedicato a dirigenti pubblici e di terzo settore per promuovere nuove e più efficaci collaborazioni tra pubbliche amministrazioni ed enti di terzo settore. L’iniziativa, prima nel mantovano, è promossa dal Consorzio Progetto Solidarietà, ente formato dai 14 Comuni dell’ambito socio-sanitario di Mantova, insieme al consorzio di cooperative sociali Sol.Co. Mantova, nell’ambito del progetto Generazione Boomerang, finanziato da Fondazione Cariplo e da un’importante rete di partenariato pubblico-privata.

Il convegno sarà aperto dal vicesindaco di Mantova Giovanni Buvoli e dall’assessore al Welfare Andrea Caprini.

Il percorso formativo, gratuito, dal titolo “Il rapporto fra: Il codice dei contratti pubblici e il codice del Terzo Settore”, è articolato in un primo convegno, e in quattro laboratori (il 4 e il 5 novembre; il 2 e il 3 dicembre) con l’intento di approfondire la co-programmazione nel welfare tra pubblico e privato e di illustrare buone prassi nella definizione di politiche di servizio alla comunità e di tutela delle persone beneficiarie dei servizi già presenti in altri territori.

A.Caprini assessore comune di Mantova

È la prima volta che il territorio mantovano si impegna in un percorso così complesso ed importante – ha Caprini –in grado di modificare gli attuali rapporti tra pubblico e privato non profit in un’ottica di innovazione, promuovendo un lavoro di rete su dispositivi ancora poco usati come i bandi di co-progettazione e l’accreditamento, così come definiti dal codice degli appalti e da una riforma del Terzo Settore ancora non del tutto attuata”.

Il percorso è patrocinato da Anci Lombardia, con l’adesione del Forum Terzo Settore, ed è realizzato in collaborazione con il Consorzio Pubblico Servizio alla Persona di Viadana e il Tavolo della Cooperazione di Camera di Commercio di Mantova.

Responsabile scientifico del percorso è l’avvocato Luciano Gallo, già consulente di Anci nazionale e di amministrazioni pubbliche con specifico riferimento ai servizi pubblici ed al rapporto tra Pubbliche Amministrazioni e Terzo Settore. Info: tel. 0376 1510073, oppure 0376 263674.

CONVEGNO – 18 ottobre dalle 8.45 alle 13.00              

Interventi di:

  • Giovanni Buvoli, Vicesindaco di Mantova – Dipartimento finanza locale di Anci Lombardia
  • Andrea Caprini, Assessore al Welfare del Comune di Mantova – Presidente del Consorzio Progetto Solidarietà – Generazione Boomerang
  • Fabio Perini, Referente Tavolo della Cooperazione Camera di Commercio Mantova, membro di Giunta per il settore della cooperazione
  • Luciano Gallo, Avvocato, Membro del Gruppo tecnico sul codice dei contratti di ANCI nazionale, “Il codice dei contratti pubblici e Terzo Settore”
  • Antonio Fici, Professore di Diritto privato nell’Università del Molise, Avvocato, “La riforma del Terzo settore: inquadramento generale”
  • Luca Gori, Docente alla Suola Superiore S. Anna di Pisa, “Le forme di coinvolgimento attivo degli ETS nel Titolo VII Codice del Terzo settore”
  • Gabriele Sepio, Membro del Consiglio Nazionale del Terzo Settore, Avvocato, “La disciplina fiscale nel Codice del Terzo settore”.
  • Beatrice Fassati, Fondazione Cariplo, Welfare di Comunità, “I bandi Welfare in Azione come laboratori di buone prassi co-programmatorie tra pubblico e privato”
  • Riccardo Mariani, Assessore Politiche Sociali, Casa e Lavoro del Comune di Lecco; Marina Panzeri, Dirigente Politiche Sociali, Casa e Lavoro del Comune di Lecco; Lorenzo Guerra, Presidente Consorzio Consolida di Lecco: “Lecco, storia di coprogettazione tra collaborazione e innovazione”.

Modera: Manuela Righi, Presidente Sol.Co Mantova

Conclusione lavori a cura di: Andrea Caprini, assessore al Welfare del Comune di Mantova – Presidente del Consorzio Progetto Solidarietà – Generazione Boomerang

LABORATORIO – 4 novembre MANTOVA MULTICENTRA ore 9.15-13; ORE 14 -18    

La programmazione e la costruzione di una procedura di affidamento di un contratto pubblico socialmente responsabile

  • La programmazione degli acquisti e la considerazione delle esigenze sociali
  • La considerazione delle esigenze sociali nell’affidamento di contratti pubblici
  • La programmazione del Comune di Mantova.

La costruzione degli atti della procedura

  • Le fasi della procedura ed il contenuto degli atti di gara

LABORATORIO – 5 novembre – Palazzo Forti, SABBIONETA: ore 9.15-13; ore 14 -18

L’affidamento dei servizi sociali

  • La disciplina dell’affidamento dei servizi sociali nel codice dei contratti pubblici.
  • Gli strumenti telematici ed il mercato elettronico.

La Riforma terzo settore ed i rapporti fra enti pubblici ed enti di Terzo settore

  • Le forme e gli strumenti di collaborazione fra P.A. ed ETS nel Codice
  • L’esperienza del Comune di Brescia in materia di co-programmazione, co-progettazione ed accreditamento dei servizi alla persona.
  • L’esperienza della co-progettazione nei servizi educativi del Distretto 9 della Provincia di Brescia.
  • Verso una nuova politica di welfare anziendale pubblico-privato.

LABORATORIO – 2 dicembre MANTOVA MULTICENTRE, ore 9-13; ORE 14 -18     

I criteri di valutazione delle offerte, la verifica dell’anomalia ed il costo della manodopera

  • I criteri di valutazione delle offerte.
  • L’utilizzo delle formule nell’attribuzione dei punteggi;
  • Il costo del personale ed il rispetto dei CCNL

Le forme di partecipazione alle gare e le cause di esclusione

  • Le forme di partecipazione alle gare e le cause di esclusione

LABORATORIO – 3 dicembre MA.MU, ore 9-13; ORE 14 -18     

Esecuzione contrattuale, rimedi giurisdizionali e l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati

Affidamento dei contratti pubblici finalizzati all’inserimento lavorativo

  • La disciplina in materia di inserimento lavorativo
  • Il progetto-pilota della Provincia di Brescia.

generazione boomerang.jpgIl percorso formativo è promosso nell’ambito del progetto GENERAZIONE BOOMERANG: un progetto dedicato ai ragazzi dai 14 ai 25 anni finanziato da Fondazione Cariplo che dal 2017 investe sui giovani dell’ambito territoriale di Mantova, per promuovere la loro autonomia, in particolare lavorativa, abitativa, ed economica. Il progetto è frutto di una coprogettazione tra pubblico e privato non profit promossa da Consorzio Progetto Solidarietà, Sol.Co. Mantova, Arci Mantova, PromoImpresa – Borsa Merci, Liceo Scientifico Belfiore di Mantova, Centro Servizi del Volontariato Mantovano, cooperativa sociale Alce Nero soc. in collaborazione con Fondazione della Comunità della Provincia di Mantova.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.