CASTEL GOFFREDO – RAPINATO E PICCHIATO NEI GIARDINI PUBBLICI, DENUNCIATO PER SIMULAZIONE DI REATO

carabinieriAveva denunciato ai Carabinieri di Castel Goffredo di essere stato rapinato e picchiato nei giardini pubblici di Castel Goffredo. A raccontare la “storiella“ un giovane del luogo che, con dovizia di particolari, aveva denunciato che la notte precedente, mentre si trovava nei giardini pubblici di Piazza Vittoria di Castel Goffredo, era stato colpito con pugni e calci da cinque individui sconosciuti, di etnia nordafricana, che poi lo derubavano del telefono cellulare, di circa 100,00 euro in contanti e della bicicletta.

In sede di denuncia presentava anche un certificato medico rilasciato dal pronto soccorso dell’Ospedale di Castiglione delle Stiviere, dove effettivamente gli era stato diagnosticato Trauma cranico facciale, frattura delle ossa nasali e contusioni diffuse, con una prognosi di 25 giorni salvo complicazioni.

I Carabinieri di Castel Goffredo, dopo una serie di accertamenti tecnici effettuati sulla scorta delle dichiarazioni fornite dalla presunta vittima, hanno invece accertato che quella notte, nei giardini di Piazza Vittoria, non si era verificata nessuna aggressione e la vittima, da quella piazza non c’era nemmeno passata.

Al giovane, ora, la possibilità raccontare ai Carabinieri come realmente sono andati i fatti, tenuto conto delle gravi lesioni subite che probabilmente attestano l’unica verità di tutta la vicenda.

Per quanto accertato, T.G., 36enne del luogo, è stato deferito alla all’A.G. di Mantova in quanto ritenuto responsabile del reato di “simulazione di reato”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.