COLDIRETTI MANTOVA: BENE L’INCONTRO BELLANOVA e ABI SULLA CIMICE ASIATICA

Teresa Bellanova.jpg

Coldiretti Mantova ritiene positivo l’incontro fissato il prossimo 27 novembre al Mipaaf tra il ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova e l’Abi, l’Associazione bancaria italiana, per definire un quadro di interventi comuni in favore delle imprese danneggiate dall’emergenza cimice asiatica.

Quest’anno l’insetto ha colpito duramente i frutteti della provincia di Mantova, causando danni per diversi milioni di euro e portando al collasso la produzione in particolare di pere.

Il sostegno limitato della Pac non è sufficiente – incalza Coldiretti Mantova – a garantire la sopravvivenza delle imprese agricole che stanno soffrendo una pesante crisi di liquidità e il fondo di solidarietà di 80 milioni in tre anni stanziato dal ministero delle Politiche agricole è da considerarsi solamente il primo passo, di cui attendiamo nel più breve tempo possibile lo sblocco, ma che necessita assolutamente misure ulteriori, a partire dalle  moratorie sui mutui che il ministro Bellanova ha intenzione di chiedere alle banche.

Serve una riforma del fondo di solidarietà nazionale che consenta interventi rapidi di assistenza per le imprese danneggiate.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.