GONZAGA, POST SISMA: TETTO A RISCHIO CEDIMENTO IN UN’ABITAZIONE DEL CENTRO: INTERVIENE IL COMUNE

CIDIMENTO  TETTO.jpg

Mentre il Parlamento si prepara a discutere gli emendamenti al decreto Milleproroghe per il sisma, l’amministrazione comunale di Gonzaga ha avviato le opere di messa in sicurezza di un edificio privato fortemente compromesso in via Torre, nel centro storico della città.

Si tratta di un’abitazione resa inagibile dal terremoto del 2012 e da anni transennata, per la quale il Comune aveva emesso tre ordinanze di messa in sicurezza rimaste ad oggi disattese. Con il passare degli anni, le condizioni strutturali dell’edificio sono andate deteriorandosi, costringendo l’amministrazione a farsi carico dei lavori, indispensabili a garantire l’integrità delle case confinanti e l’incolumità degli abitanti e degli utenti della strada.

I lavori riguardano in particolare il consolidamento del tetto, a rischio di cedimento e per questo fonte di pericolo.

La somma stanziata ammonta a circa 20mila euro derivanti dall’avanzo di amministrazione: il Comune attiverà tutte le misure necessarie per recuperare il denaro dal proprietario dell’immobile.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.