ARRESTATI CONIUGI INDIANI PER OMICIDIO VOLONTARIO PREMEDITATO NEI CONFRONTI DEL VICINO DI CASA

Motteggiana, 14 aprileNella mattinata di ieri, 13 apirle, i carabinieri del Comando Provinciale Carabinieri di Mantova hanno dichiarato in stato di fermo due coniugi indiani, regolari sul territorio nazionale, SS del 1975 e KN del 1988, in quanto ritenuti gravemente indiziati di concorso nel delitto di omicidio volontario premeditato di Kumar Rajiv, connazionale del 1977, pregiudicato.

Al fermo si è arrivati all’esito della serrata attività d’indagine coordinata dalla Procura di Mantova e scaturita dal rinvenimento nella giornata di domenica 12 aprile del cadavere di Kumar presso la propria abitazione, in Villa Saviola di Mottegiana (MN), con plurime ferite sul corpo generate da oggetto contundente.

La molteplicità di indizi concordanti e le numerose escussioni testimoniali, oltre alle acquisizioni di natura tecnica, hanno permesso di operare i fermi dei due soggetti indagati  dell’efferato omicidio e di ricostruire la dinamica e la situazione vessatoria in cui la coppia viveva da tempo per il comportamento anche violento del vicino Kamur nei loro confronti.

Gli arrestati sono stati portati presso il carcere di Mantova.

(Nel video le dichiarazioni del Ten. Col. Francesco Garzya – Comandante della Compagnia di Gonzaga)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.