EMILIA-ROMAGNA, AGGIORNAMENTO COVID-19: 72 nuovi positivi, 204 i nuovi guariti e -298 casi attivi. Oltre 11.500 mila guariti in più rispetto ai malati

Bologna, 16 maggio – In Emilia-Romagna, dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus si sono registrati 27.182 casi di positività, 72 in più rispetto a ieri. I test effettuati hanno raggiunto quota 258.274 (+4.777).

TAMPONI RAPIDI REGIONE E-R

Le nuove guarigioni oggi sono 204 (17.370 in totale), mentre continuano a calare i casi attivie cioè il numero di malati effettivi che a oggi sono scesi a 5.852 (-149). Per un differenziale fra guariti complessivi e malati effettivi di 11.518, fra i più alti nel Paese.
Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 5.000, – 124 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 112 (-2). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid, che sono 740 (-23).

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 17.370 (+204): 1.843 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 15.527 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Purtroppo, si registrano 17 nuovi decessi: 5 uomini e 12 donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 3.960. I nuovi decessi riguardano 2 residente nella provincia di Piacenza, 2 in quella di Parma, 4 in quella di Reggio Emilia, nessuno in quella di Modena, 6 in quella di Bologna (nessuno nell’imolese), nessuno in quella di Ravenna e a Forlì-Cesena, 1 a Ferrara, 2 in quella di Rimini. Nessun nuovo decesso da fuori regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.417 a Piacenza (5 in più rispetto a ieri), 3.379 a Parma (26 in più), 4.888 a Reggio Emilia (9 in più), 3.857 a Modena (8 in più), 4.478 a Bologna (15 in più), 390 le positività registrate a Imola (nessun nuovo caso), 980 a Ferrara (2 in più). In Romagna sono complessivamente 4.793 (7 in più), di cui 1.007 a Ravenna (2in più), 936 a Forlì (nessun nuovo caso), 758 a Cesena (nessun nuovo caso), 2.092 a Rimini (5 in più).

La rete ospedaliera: 2.780 i posti letto destinati ai pazienti Covid-19

Da Piacenza a Rimini, il piano messo a punto dalla Regione ha portato complessivamente a 2.780 posti letto attivati per i pazienti Covid-19 (dati aggiornati al 15 maggio): 2494 ordinari (146 meno del giorno precedente, che sono tornati disponibili per le attività no Covid) e 286 di terapia intensiva (invariati rispetto al giorno precedente). Nel dettaglio: 377 posti letto a Piacenza (di cui 28 di terapia intensiva), 358 a Parma (22 di terapia intensiva), 278 a Reggio Emilia (35 di terapia intensiva), 343 a Modena (55 di terapia intensiva), 708 tra Bologna e Imola, e dunque nell’area metropolitana (73 terapia intensiva, di cui 8 a Imola), 208 a Ferrara (23 di terapia intensiva), 508 in Romagna, di cui 50 per terapia intensiva. Nel dettaglio: 166 a Rimini (di cui 27 per la terapia intensiva), 39 a Ravenna (di cui 2 per la terapia intensiva), 97 a Lugo (di cui 10 per la terapia intensiva), 24 a Faenza, al San Pier Damiano Hospital; 79 a Forlì, 73 a Cesena (di cui 11 per la terapia intensiva).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.