FORATTINI: “FONTANA STILI UN ACCORDO CON VENETO ED EMILIA PER CONSENTIRE AI MANTOVANI DI VEDERE CONGIUNTI DEL TERRITORIO LIMITROFO”

Milano, 27 maggio – Le Regioni il 3 giugno aprono i confini, ma per la Lombardia è ancora un’incognita. Dobbiamo ancora attendere fino al termine della settimana.

Antonella Forattini

Fontana stili un accordo con Veneto ed Emilia  per consentire ai mantovani  di vedere i congiunti del territorio limitrofo. A chiederlo è la consigliera regionale del Partito Democratico, Antonella Forattini, che spiega: “Se si protrarrà la chiusura della Regione migliaia  di cittadini dei 19 comuni dell’Oltrepo mantovano  non potranno ancora vedere i componenti della propria famiglia, residenti in Comuni  vicini  di Veneto ed Emilia Romagna.  Non si può non tenere conto che la provincia di Mantova confina con due regioni  e ben otto province diverse. Una condizione davvero difficile da sopportare, dopo mesi di distanza, come hanno già  evidenziato i sindaci del territorio. Per questo, chiediamo al presidente Fontana, di stilare un accordo con Veneto e Emilia Romagna, simile a quello siglato  tra il Veneto e l’Emilia stessa   per le province di Rovigo e Ferrara, che consenta le visite  tra congiunti   delle province confinanti.  Un atto dovuto per sanare un’insensata discriminazione fra cittadini”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.