EMERGENZA CALDO. IL COMUNE ATTIVA IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DEDICATO AGLI ANZIANI

Da lunedì 22 giugno attivo un numero di telefono dedicato e tanti servizi a domicilio per chi è più fragile

anzianiMantova, 18 giugno – Con l’arrivo della stagione estiva, afa e caldo intenso possono essere causa di malori e problemi di salute. E’ quindi importante adottare stili di vita adeguati e sapere come comportarsi per prevenire i disturbi legati alle condizioni climatiche e per riconoscere i sintomi a cui fare attenzione.

“Gli anziani hanno sofferto più degli altri questi mesi di isolamento forzato – ha detto l’assessore al Welfare del Comune di Mantova Andrea Caprini –, quindi con l’estate alle porte dobbiamo monitorare con ancora più attenzione la situazione. Per questo abbiamo attivato subito i protocolli per fronteggiare l’emergenza caldo istituendo un numero telefonico dedicato e la consegna già in corso di ventilatori e pinguini fatta dal Sepris. La consegna proseguirà per tutta l’estate, affiancandosi agli interventi del Comune svolti in collaborazione con il terzo settore e le associazioni di volontariato presenti nei quartieri, come il servizio di consegna spesa e farmaci a domicilio.

Occorre intensificare gli sforzi per supportare la quotidianità e i servizi di prossimità per gli anziani. Facciamo tesoro dell’esperienza del lockdown che ci ha insegnato – ha concluso l’assessore Caprini – che non possiamo concentrare l’intervento sanitario solo negli ospedali ma occorre rafforzare i servizi territoriali, quelli per intenderci che Regione Lombardia ha sistematicamente smantellato in questi ultimi anni”.

Il Comune di Mantova – Settore Welfare, Servizi Sociali e Sport, per aiutare le persone che rimangono in città nei giorni più caldi, ha attivato il seguente numero telefonico di assistenza: 0376/376860

QUANDO È ATTIVO:

  • dal 22/06/2020 al 13/09/2020
  • dal lunedì al venerdì
  • dalle 8.30 alle 12.30

A CHI È RIVOLTO: anziani che vivono soli o che, durante l’estate, si ritrovino soli per l’assenza temporanea di familiari/conoscenti cui fare riferimento.

COSA È POSSIBILE CHIEDERE:

  • aiuto, segnalando le proprie/altrui difficoltà determinate dal caldo;
  • informazioni e consigli utili per fronteggiare il caldo;
  • consegna di condizionatori o ventilatori (fino ad esaurimento scorte);
  • fornitura di acqua;
  • aiuto per effettuare la spesa e per il ritiro di medicinali in farmacia;
  • interventi a supporto della quotidianità che verranno erogati in collaborazione con Associazioni di volontariato del territorio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.