INAUGURATI I NUOVI CAMPI DI BOSCO VIRGILIANO – INTERVENTO DI RIGENERAZIONE URBANA “MANTOVA HUB”

Mantova sabato 5 settembre – Sono stati presentati i nuovi campi da calcio, con i relativi servizi, realizzati in strada Bosco Virgiliano. Gli interventi per il nuovo centro calcistico sono stati illustrati dal sindaco Mattia Palazzi e dagli assessori del Comune di Mantova ai Lavori pubblici Nicola Martinelli e allo Sport Paola Nobis. Per la nuova struttura sportiva sono stati investiti dall’Amministrazione comunale 850.000 euro.

L’intervento ha riguardato la realizzazione di due campi da calcio, con i relativi servizi, in strada Bosco Virgiliano, in un’area a forma di mezzaluna posta appunto tra il Bosco stesso e la linea ferroviaria adiacente a via Brennero. I lavori son iniziati nell’ottobre 2019. I due nuovi campi hanno dimensioni idonee alle gare sportive, con relativo edificio per i servizi all’attività sportiva.

In particolare il campo da calcio principale è di 104×62 metri lineari (oltre le misure di bordo campo e fondo campo), idoneo alle gare sportive della categoria promozione/eccellenza. A questo si affianca un secondo campo di dimensioni 90×49 metri lineari (oltre le misure di bordo campo e fondo campo) per le gare di categoria inferiore e gli allenamenti. Entrambi sono recintati, dotati di porte, panchine e della segnaletica necessaria.

La separazione dei campi da calcio verso l’esterno è garantita a mezzo di recinzioni regolamentari di altezza 2,20 metri lungo tutto il perimetro. Dietro alle porte le recinzioni raggiungono l’altezza di 5 metri per trattenere la fuori uscita dei palloni. Entrambi i campi sono illuminati per l’allenamento notturno, complessivamente attraverso 8 torri faro, per un totale di 28 proiettori a led di ultima generazione. A led è altresì tutta l’illuminazione dell’edificio e del vialetto esterno. Sui campi da calcio si affaccia, inoltre, una nuova struttura contenente i diversi moduli funzionali all’attività sportiva.

Il nuovo edificio è stato interamente realizzato “a secco”, secondo i più recenti precetti in tema di sostenibilità ambientale e completo di tutte le dotazioni necessarie alle attività, con elevati standard in materia di contenimento energetico. Con i suoi 545 metri quadrati coperti ospita tre spogliatoi per gli atleti, un locale infermeria, uno spogliatoio arbitri, un locale tecnico, quattro depositi e un bagno per i servizi al pubblico. Tutti gli ambienti sono arredati. Il riscaldamento è garantito da un pavimento radiante. La sicurezza dei locali è affidata ad un impianto di telecamere a circuito oltre ad altre videocamere esterne che sono collegate alla rete di sorveglianza cittadina.

Dal punto di vista funzionale, ai campi da calcio si accede dal parcheggio esistente di fronte al campo del Cugola, tramite un percorso pedonale appositamente illuminato. Da questo percorso è garantito un collegamento con l’impianto del Cugola stesso, attraverso una scala in legno che collega la strada con il terreno oggetto di intervento.

Il progetto dei nuovi campi da calcio è stato sviluppato per implementare le aree sportive nella prima periferia della città, cercando di recuperare e riqualificare tale area appunto, con un intervento di grande pregio, in quanto nel cuore del parco del Mincio e del Bosco Virgiliano.

I nuovi campi da calcio, inoltre, sorgono in una zona dove vi sono altre attrezzature sportive (il Tennis club, il Cugola, la pista di atletica), andando così a implementare l’offerta e la dotazione complessiva di servizi. La collocazione, poi, permetterà il raggiungimento della struttura attraverso percorsi ciclopedonali. Inoltre, presto, verranno piantumati 8 nuovi alberi lungo il vialetto di ingresso ai campi da calcio.

I lavori sono stati eseguiti dal raggruppamento temporaneo di imprese tra Vigitech Srl (opere edili, civili), Saturno Appalti Srl (impianti elettrici ed idro e termo sanitari), Uprising Srl (strutture in carpenteria metallica). Le sistemazioni esterne e dei campi da Mantova Ambiente Servizio Verde, Viridia e Acquafert.

Infine, si ricorda che la Giunta Palazzi ha dato in concessione l’impianto del Centro Calcistico Bosco Virgiliano all’Unione Sportiva Mantovana Junior per 10 anni, dato che l’associazione sportiva ha sempre mantenuto e gestito in modo particolarmente attento gli impianti sportivi comunali, come quelli nel quartiere di Valletta Valsecchi, oltre a sostenere e promuovere lo sviluppo dell’attività giovanile.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.