CERTIFICATI ANAGRAFICI NON SOLO IN COMUNE: LA GIUNTA APPROVA LA CONVENZIONE CON TABACCAI, EDICOLANTI E CARTOLERIE

MANTOVA – La Giunta Palazzi, mercoledì 18 novembre, ha approvato lo schema di convenzione con soggetti privati quali edicole, tabaccherie, cartolerie, associazioni, Caf per diventare sportelli convenzionati per il rilascio dei certificati anagrafici e di stato civile che il Comune di Mantova già ora rilascia on line agli utenti che ne fanno richiesta.

Nonostante il servizio on line sia già utilizzato da molti cittadini, è ancora elevato il numero delle persone, circa il 40 per cento, che si reca fisicamente negli uffici comunali di via Gandolfo per richiedere molti certificati. La Giunta ha quindi deciso di consentire, mediante il convenzionamento, ai soggetti privati sul territorio di diventate sportelli convenzionati per rilasciare i principali certificati dell’anagrafe. In questo modo coloro che non riescono ad usare i servizi on line, ad esempio le persone più anziane o con meno dimestichezza con il computer, potranno recarsi presso le associazioni di volontariato, Caf, edicole, cartolerie, tabaccai ed altri soggetti privati convenzionati per ottenere le certificazioni senza più doversi recare in Comune. Ogni Sportello convenzionato deve esporre sulle vetrine, sulle porte d’ingresso, sul sito web dello sportello autorizzato un cartello relativo all’erogazione dei servizi certificativi online secondo specifiche concordate col Comune. Potranno, infatti, essere rilasciati dagli Sportelli convenzionati le seguenti certificazioni.

CERTIFICATI ANAGRAFICI

  • –           Residenza
  • –           Stato di famiglia
  • –           Stato libero
  • –           Esistenza in vita
  • –           Contestuale di residenza, di stato di famiglia, cittadinanza
  • –           Contestuale di residenza, cittadinanza, stato libero
  • –           Cittadinanza (solo per i cittadini italiani e per i residenti a Mantova – no Aire)
  • –           Certificati ed estratti di stato civile
  • –           Nascita (dal 1971) senza indicazione di paternità e maternità
  • –           Matrimonio (dal 1991)
  • –           Morte (dal 1991)
  • –           Unione civile

“Il nostro obiettivo è avvicinare i servizi ai cittadini creando sportelli decentrati convenzionati – ha osservato l’assessore allo Sportello Unico Iacopo Rebecchi – per rendere più facile il reperimento dei certificati anagrafici e di stato civile. Questo servizio è vantaggioso anche per Comune, che, riducendo la quantità di certificati richiesti allo sportello, ha la possibilità di migliorare le proprie performance lasciando spazio agli adempimenti che necessariamente devono svolgersi in presenza, come ad esempio, le dichiarazioni sostitutive di atto notorio”.

Si ricorda, comunque, che il Comune di Mantova possiede una struttura tecnologica (Portale dei servizi demografici) che consente di scaricare i certificati da qualsiasi Pc. I certificati online recano la firma del sindaco Mattia Palazzi e il timbro digitale che garantisce l’autenticità del documento anche nella forma cartacea.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.