BULLISMO E CYBERBULLISMO: IL COMUNE DI MANTOVA AL FIANCO DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO “LEVI”

MANTOVA – La Giunta Palazzi ha sostenuto la candidatura dell’Istituto Comprensivo “Luisa Levi” Mantova 1, quale scuola capofila, al bando regionale per la prevenzione ed il contrasto al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, indetto dall’ufficio scolastico regionale per la Lombardia, in collaborazione con la Regione, finalizzato alla costituzione di una rete di scopo provinciale di Mantova per gli anni scolastici 2020/2021 e 2021/2022.

L’Amministrazione comunale, infatti, condivide la finalità del progetto dell’Istituto che prevede di prevenire e contrastare il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo in tutte le sue manifestazioni, nonché di tutelare e valorizzare la crescita educativa, sociale e psicologica dei minori, proteggendo e sostenendo i soggetti più fragili.

Il Comune di Mantova, inoltre, condivide l’interesse e l’impegno delle scuole per attivare percorsi educativi che consentano di prevenire fenomeni di bullismo e cyberbullismo, di intervenire a supporto delle vittime e degli attori nonché di promuovere comportamenti corretti.

Il sostegno all’Istituto Comprensivo Mantova 1 non comporta oneri a carico del Comune di Mantova.

“La campagna antibullismo deve essere forte e sinergica, agendo in maniera efficace soprattutto nella sfera educativa – ha osservato l’assessore alla Pubblica Istruzione Serena Pedrazzoli -. Dobbiamo parlare ai e con i nostri ragazzi. Dobbiamo insegnare loro a non essere bulli ma soprattutto a non essere vittime affinchè non ci siano più prevaricatori. Il Comune si impegna a lavorare in questa direzione così importante per il futuro di tutti”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.