ALIMENTARE, ASSESSORE ROLFI: A MANTOVA 627 INDUSTRIE DEL SETTORE, LAVORO PER 8.000 FAMIGLIE

Seconda tappa di #ViaggionelMadeinItaly visitando Sterilgarda e Amica Chips

“L’agroalimentare è uno dei settori portanti dell’economia. L’agroindustria lombarda vale 14,2 miliardi di euro, il 15% del totale nazionale, con un export da 7 miliardi l’anno il 16% del nazionale. Ascoltando questi imprenditori possiamo capire la direzione del mercato e calibrare misure per il futuro che possano essere efficaci per tutto il settore primario”. Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, che, oggi, in provincia di Mantova, ha effettuato la seconda tappa del programma di visite delle più importanti industrie lombarde dell’alimentazione e bevande. L’assessore è stato alla Sterilgarda e all’Amica Chips di Castiglione delle Stiviere.

La provincia di Mantova conta 627 industrie alimentari e delle bevande. In questa provincia, i settori con più aziende sono quelli dei prodotti da forno (278) e della lavorazione carni (118), seguiti da quelli dell’industria lattiero casearia (77).

“L’industria agroalimentare – ha aggiunto Rolfi – dà lavoro a 70.000 persone in Lombardia, a Mantova 8.000. È la parte finale di una filiera che guiderà la ripresa post Covid. Qualità e sicurezza alimentare sono alla base delle scelte del consumatore e le aziende lombarde sono in prima linea a livello internazionale”.

“Ho visto – ha concluso l’assessore Rolfi – grandi investimenti e grande propensione all’innovazione. Mantova è terra di grandi imprenditori e di grandi prodotti alimentari e lo sarà anche nel futuro grazie a progetti di sostenibilità ambientale dei cicli produttivi e di comunicazione efficace”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.