UNA PISTA DI PUMP TRACK NEL PARCO DEL QUARTIERE DI VALLETTA VALSECCHI

La Giunta del Comune di Mantova, nella riunione di mercoledì 29 settembre, ha approvato lo studio di fattibilità tecnico ed economica per la realizzazione di una pista di pump track presso il parco del quartiere Valletta Valsecchi, con un accesso diretto da via Allende, per un importo complessivo di 218.000 euro.

Tavola progetto area parco Valsecchi

Si procederà ora con l’adesione al bando regionale “Sport Outdoor 2021”, per ottenere l’assegnazione di contributi a fondo perduto in conto capitale, in modo da poter creare aree attrezzate per lo skyfitness, ovvero palestre attrezzate all’aperto, e di playground, campo da gioco sempre all’aperto. La richiesta di contributo è di 150.000 euro.

Il suddetto studio di fattibilità prevede di realizzare la pista con elementi modulari assemblati che permettano di usare il percorso con mezzi eterogenei quali la bicicletta, lo skate, il monopattino, compresi mezzi utilizzabili da soggetti diversamente abili, adattandosi a diverse fasce d’età e a diversi gradi di difficoltà. L’intervento è completo di percorso d’accesso, illuminazione pubblica e connessione wifi per garantire uno spazio funzionale e sicuro.

Che cos’è un pump track?

Un pump track è un percorso costruito su un terreno pianeggiante e costituito da curve e dossi, compressioni e paraboliche, é molto simile a un percorso BMX, ma specifico per mountain bike – l’unico limite sono lo spazio a disposizione e la fantasia.

«Track» significa traccia e «pump» indica che l’utilizzatore deve cercare di aumentare la propria velocità senza pedalare bensì «pompando», ovvero trasferendo il baricentro in avanti o all’indietro.

Percorrere un Pump track è divertente, ma fisicamente può essere impegnativo. Si allena la forza della maggior parte della muscolatura del corpo e anche la resistenza, ma soprattutto si migliorano in modo ludico la propria tecnica di guida, coordinazione, equilibrio e forza. È un’occasione per allenare i propri riflessi, allenando ripetutamente i movimenti del corpo in una specie di danza dove lo spostamento del corpo diventa l’elemento di spinta e di sviluppo della forza cinetica, ossia l’acceleratore della mountain bike. Questo allenamento rende più sicuri e prepara nel migliore dei modi ad affrontare sia i percorsi da mountain bike che il traffico stradale.

Un Pump track diventa facilmente un punto d’incontro, un luogo aggregativo per la pratica della mountain bike, un parco giochi sportivo dove si può praticare, guardare e imparare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.