OPEN WEEK al CPM: Da lunedì 16 a giovedì 19 maggio torna una settimana di laboratori didattici e masterclass

Da lunedì 16 a giovedì 19 maggio artisti e operatori del settore musicale calcheranno il palco del Teatro del CPM Music Institute di Milano presieduto da Franco Mussida per l’atteso appuntamento con le prestigiose OPEN WEEK, giunte quest’anno alla 32°edizione.

Una settimana di laboratori didattici e masterclass che, ad esclusione di quelli riservati agli studenti, saranno visibili tramite brevi dirette sul canale Instagram della scuola (www.instagram.com/cpmmusicinstitute).

Questi gli ospiti confermati: RAPHAEL GUALAZZI, CRISTIANO GODANO, HU, GABIN DABIRÉ, IL CORPO DOCENTI, FABIO INGROSSO, GENTE, STEFANO VOLPE, GIULIA LAZZERINI, NINA SELVINIGIANRICO CUPPARI e CHIAMAMIFARO, SILVIA DANIELLI (Billboard Italia e TIMMUSIC) e DANILO DURANTE, ADRIANO VITERBINI, MARCO VANNUCCI, GIORGIO PRANDINO, ZOE CELESTE IACONO, LUCA VISIGALLI.

Di seguito il calendario dell’Open Week:

  • SABATO 14 MAGGIO (anteprima)

Dalle ore 9.30 alle ore 13.30

Presenza Scenica – Gestualità e Movimento scenico con Fabio Ingrosso

  • LUNEDÌ 16 MAGGIO

Dalle ore 10.30 alle ore 12.30

la musica che ci unisce – La Musica prima della Musica con Franco Mussida 

Dalle ore 14.00 alle ore 15.00

Incontro con l’artista –  GENTE

Dalle ore 16.00 alle ore 17.30

Masterclass di batteria con Stefano Volpe

Dalle ore 19.00 alle ore 21.00  

CPM Night CreaMusica e Songwriting: gli inediti

  • MARTEDÌ 17 MAGGIO

Dalle ore 10.00 alle ore 11.00

Focus On Graduate – La Voce Selvatica con Giulia Lazzerini

Dalle ore 11.30 alle ore 12.30

Music Management con Nina SelviniGianrico Cuppari e Chiamamifaro

Dalle ore 15.00 alle ore 16.00

L’importanza del pitch con Silvia Danielli (Billboard Italia e TIMMUSIC) e Danilo Durante

Dalle 16.30 alle 18.00

Masterclass di Chitarra con Adriano Viterbini

Dalle ore 19.00 alle ore 20.00

Incontro con l’artista – HU

Dalle ore 20.30 alle ore 21.30

CPM Night – Il Corpo Docenti

  • MERCOLEDÌ 18 MAGGIO

Dalle ore 10.00 alle ore 11.00

Masterclass di Pro Audio Engineercon Marco Vannucci

Dalle ore 11.30 alle ore 13.00

Incontro con l’artista – Il mestiere del Griot con Gabin Dabiré

Dalle ore 15.30 alle ore 17.00

Incontro con l’artista – Raphael Gualazzi

Dalle ore 18.00 alle ore 20.00

CPM Night – Cerimonia per la consegna dei Diplomi

  • GIOVEDÌ 19 MAGGIO

Dalle ore 10.00 alle ore 11.00

Focus on Graduate – I maestri della chitarra fusione negli anni ’80 e ’90 con Giorgio Prandino

Dalle ore 11.30 alle ore 12.00

Focus sull’Erasmus+ con Zoe Celeste Iacono

Dalle ore 14.00 alle ore 15.30

Masterclass di basso – Drum & Bass con Luca Visigalli

Dalle ore 16.30 alle ore 18.00

Incontro con l’artista- Cristiano Godano

Dalle ore 19.30 alle ore 21.00

CPM Night – Best Solo Performance

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale del CPM (www.cpm.it), inviare una e-mail a eventi@cpm.it o chiamare allo 02.6411461. 

Il CPM Music Institute (riconosciuto Istituto di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica dal MIUR) vanta un programma didattico ricco e articolato di corsi specializzati nella formazione strumentale, vocale e professionale curati da insegnanti professionisti (Basso, Batteria, Canto, Chitarra, Pianoforte&Tastiere, ProAudioEngineer, Writing&Production, Electronic Music Producer, SongWriting, Arpa, Fiati e ViolinoPop Rock) e propone percorsi Accademici, PreAccademici, Multi e Mono Stilistici, Individuali (AFAM, BAC, Diploma, Certificate, Individuali e Master). È inoltre possibile intraprendere il biennio e triennio AFAM per conseguire il Diploma Accademico di 1° livello, un titolo equivalente ad una Laurea triennale riconosciuta su territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei.

Molti di coloro che hanno studiato al CPM lavorano oggi in orchestre prestigiose, suonano e cantano come coristi o musicisti all’interno di band di importanti artisti (da Laura Pausini ad Ermal Meta), altri hanno intrapreso carriere artistiche proprie (tra i quali Mahmood, Chiara Galiazzo, Renzo Rubino, Cordio).

Dal 1988 si occupa anche di portare la Musica in luoghi estremi, la più recente iniziativa è CO2 “Controllare l’odio che consiste nell’installazione di speciali audioteche di sola musica strumentale divisa per stati d’animo, attive in 11 carceri italiane (Milano, Opera, Monza, Torino, Alessandria, Roma, Napoli, Venezia, Genova, Bologna, più una variante attiva al carcere minorile Beccaria di Milano). Realizza progetti musicali educativi per il sociale, come le attività educative inserite nei programmi di recupero della Comunità di San Patrignano, e per l’industria, come la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì, per la cultura, con la partecipazione al Premio Campiello Giovani e i corsi formativi per i partecipanti ad Area Sanremo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.